Tra gli smartphone che nei prossimi mesi si daranno battaglia sul mercato, conquistando probabilmente milioni di utenti, vi sarà anche Samsung Galaxy A35, protagonista di alcune nuove interessanti anticipazioni.

Nelle scorse ore, infatti, sono state pubblicate in Rete delle nuove immagini che ci mostrano il presunto design dello smartphone, accompagnate dalle indiscrezioni relative alle sue principali caratteristiche tecniche.

Cosa sappiamo per il momento di Samsung Galaxy A35

Dotato di un display Super AMOLED da 6,6 pollici con risoluzione Full HD+ (2.340 x 1.080 pixel) e refresh rate a 120 Hz, il nuovo smartphone di fascia media di Samsung dovrebbe essere animato da un processore Exynos 1380.

Il comparto memorie dovrebbe includere 6 GB o 8 GB di RAM e 128 GB o 256 GB di memoria di archiviazione (probabilmente con la possibilità di espanderla via MicroSD).

Passando al settore imaging, Samsung Galaxy A35 dovrebbe presentare frontalmente una fotocamera da 13 megapixel per i selfie e le videochiamate mentre sulla parte posteriore dovrebbe trovare spazio una tripla fotocamera con un sensore primario da 50 megapixel (con apertura f/1.8), accompagnato da un sensore ultra grandangolare da 8 megapixel (con apertura f/2.2) e da un sensore macro da 5 megapixel (con apertura f/2.4).

Tra le altre caratteristiche di questo smartphone di fascia media non dovrebbero mancare una batteria da 5.000 mAh (con supporto alla ricarica rapida), una scocca con certificazione IP67 e dimensioni pari a 161,7 x 78 x 8,2 mm, un peso di 209 grammi e quattro colorazioni (Awesome Lilac, Awesome Navy, Awesome Ice Blue e Awesome Lemon).

Dal punto di vista software, infine, Samsung Galaxy A35 dovrebbe arrivare sul mercato con l’interfaccia One UI 6.1 basata su Android 14.

Ecco le nuove immagini rendering dello smartphone:

Per il lancio ufficiale probabilmente ci sarà da attendere solo una settimana e sarà interessante scoprire in quale fascia di prezzo si andrà a posizionare.

Potrebbe interessarti anche: Nuovo Samsung Galaxy Unpacked a inizio luglio, ecco la possibile data