I principali operatori telefonici italiani oramai da tanto tempo lavorano al potenziamento delle rispettive reti 5G e ciò riguarda anche WINDTRE, che nel mese di aprile ha fatto registrare un lieve aumento della copertura.

Sulla sezione del sito dell’operatore dedicata alla rete 5G, infatti, è stato aggiornato il dato relativo alla copertura garantita e, rispetto al mese scorso, è stato compiuto un lieve progresso.

La rete 5G di WINDTRE continua a crescere

Se è rimasta invariata la copertura in modalità 5G FDD DSS (ferma al 95,9% della popolazione), quella in modalità 5G TDD è passata dal 67,2% al 67,4%.

A tal proposito, WINDTRE ricorda che le coperture sono in sovrapposizione e che la tecnologia 5G FDD DSS permette di usare dinamicamente lo stesso spettro FDD sia per connessioni 4G che per connessioni 5G (in sostanza, sceglie in maniera intelligente e veloce tra 4G e 5G in base al tipo di terminale e all’offerta sottoscritta dal cliente).

Per quanto riguarda le differenze tra queste due tecnologie, ecco cosa precisa l’operatore telefonico:

Confrontando la massima velocità teorica per una portante 5G TDD di 20 MHz e una portante 5G FDD DSS di 20 MHz si ottiene, in condizioni di singolo utente 5G e medesima ottimale copertura:

  • Un throughput in Down Link pari a circa 290 Mbps per il 5G TDD e 280 Mbps per 5G FDD DSS.
  • Un throughput in Up Link pari a circa 20 Mbps per 5G TDD e circa 70 Mbps per 5G FDD DSS.

Sempre WINDTRE ricorda che per sfruttare tutte le potenzialità della connettività 5G è necessario poter fare affidamento su un’offerta abilitata e un dispositivo 5G abilitato alla rete di questo operatore, oltre che trovarsi in una delle aree coperte.

E al fine di evitare brutte sorprese, WINDTRE consiglia ai clienti che hanno acquistato smartphone 5G su canali diversi di verificare sempre con il venditore che il proprio dispositivo abbia tale tecnologia attiva.

Potete trovare tutte le offerte di WINDTRE seguendo questo link.

Potrebbe interessarti anche: le migliori offerte telefoniche