In quest’ultimo periodo il team di sviluppatori di WhatsApp rilascia nuove versioni beta per i dispositivi Android di questa popolare applicazione di messaggistica istantanea l’una a distanza di poche ore da quella successiva: e così, dopo l’arrivo della versione 2.21.9.6 è già il momento di occuparsi di quella che viene dopo, ossia la v.2.21.9.7.

Le novità della versione 2.21.9.7 di WhatsApp Beta per Android

Nelle scorse settimane è emerso che il team di WhatsApp è al lavoro su un apposito strumento per consentire agli utenti di effettuare la migrazione della cronologia delle proprie conversazioni tra dispositivi Android e iOS e con la versione 2.21.9.7 beta lo staff di WABetaInfo ha finalmente avuto la conferma che anche su Android è iniziato il lavoro di sviluppo di tale feature (fino a questo momento, infatti, era stata individuata soltanto su iOS).

Offerta

CMF by Nothing Buds

Auricolari wireless, 42 dB ANC, modalità Trasparenza, Tecnologia Ultra Bass 2.0

29€ invece di 39€
-26%

WhatsApp Beta

Così com’è possibile vedere in questo screenshot, gli sviluppatori di WhatsApp per Android stanno lavorando alla procedura per importare la cronologia della chat ma allo stato attuale il metodo che sarà utilizzato per effettuare la migrazione non è conosciuto (è probabile che verrà scelto Google Drive come servizio per archiviare momentaneamente la cronologia).

Probabilmente, quando gli sviluppatori completeranno la funzione per esportare le chat da iOS per importarle su Android, si dedicheranno alla realizzazione del sistema per esportare la cronologia delle chat da Android per poterla importare su iOS.

Al momento non vi sono informazioni su quando tale strumento dovrebbe essere pronto e, pertanto, su quando sarà messo a disposizione di tutti gli utenti.

Come scaricare la nuova versione beta dell’app

L’aggiornamento alla versione 2.21.9.7 di WhatsApp Beta per Android è già stato rilasciato attraverso il Google Play Store per gli utenti che si sono registrati al canale di beta testing (potete trovare la pagina dedicata a tale programma seguendo questo link).

Chi non fosse riuscito a iscriversi al programma beta ma volesse ugualmente provare la nuova versione dell’applicazione può farlo installando manualmente il relativo file APK, che può essere scaricato da APK Mirror (trovate la pagina dedicata seguendo questo link).