Honor 9 ufficiale in Cina: Kirin 960, 6 GB di RAM e doppia fotocamera posteriore

Honor 9 ufficiale in Cina: Kirin 960, 6 GB di RAM e doppia fotocamera posteriore
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/06\/honor-9-612x750.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/06\/honor-9-612x750-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/06\/honor-9-612x750-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/06\/honor-9-612x750.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/06\/honor-9-612x750.jpg"}, "title": "Honor 9 ufficiale in Cina: Kirin 960, 6 GB di RAM e doppia fotocamera posteriore" }

Come annunciato nei giorni scorsiHonor ha presentato oggi il nuovo Honor 9, il suo nuovo top di gamma che sarà mostrato in Europa tra un paio di settimane e che fa del rapporto qualità-prezzo, come il predecessore, uno dei suoi punti forti.

A differenza di quanto riportato negli ultimi giorniHonor 9 non utilizzerà la Magic UI ma la più tradizionale EMUI 5.1 che ha accompagnato tutti gli ultimi top di gamma del produttore cinese, anche se alcuni elementi Live Magic sono stati portati nel nuovo top di gamma cinese. Andiamo allora senza indugio a scoprire la scheda tecnica.

Si parte dal display FullHD da 5,15 pollici racchiuso in un corpo metallico con cover posteriore in vetro, proprio come il predecessore. Sotto alla scocca troviamo il SoC HiSilicon Kirin 960, affiancato da 4/6 GB di RAM e 64/128 GB di memoria interna.

Il comparto fotografico può contare su una doppia fotocamera posteriore, con un sensore monocromatico da 20 megapixel e uno a colori da 12 megapixel, la stessa configurazione vista anche su Huawei Mate 9. La fotocamera posteriore offre anche uno zoom 2X e una qualità migliorata in scarse condizioni di illuminazione. Grazie alla doppia fotocamera, è inoltre possibile realizzare effetti bokeh, diventati ormai una prerogativa sugli smartphone con doppia camera posteriore. La fotocamera frontale utilizza invece un sensore da 8 megapixel.

Honor 9 dispone inoltre di un nuovo chip audio HiFi che produce suoni di notevole qualità in 3D utilizzando un paio di cuffie. Troviamo una batteria da 3200 mAh, oltre alla classica connettività 4G/LTE, Wi-Fi, Bluetooth e NFC. Il lettore di impronte digitali, infine, è integrato nel tasto Home frontale. Per quanto riguarda i prezzi in Cina si partirà da 2299 yuan, circa 303 euro, per la versione con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Si passa poi a 2699 yuan, circa 355 euro per la versione con 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna per finire ai 2999 yuan, circa 395 euro, per la variante con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Honor 9 sarà disponibile in quattro colorazioni, Marine Charm (blu), Amber Gold (oro), Gray Gull (grigio) e Magical Night Falls (nero).

Lo smartphone sarà disponibile dal 16 giugno presso Jingdong, Suning Tesco, Lynx e ovviamente presso Huawei Mall. Restiamo in attesa di conoscere i dettagli, prezzo e disponibilità, per il nostro mercato.