BlackBerry al lavoro su due nuovi smartphone di fascia media: sarà la mossa giusta?

BlackBerry è senza dubbio in crisi: è riuscita a vendere solo 500.000 dispositivi ed ha perso 670 milioni di dollari nell’ultimo trimestre e le aspettative da parte degli azionisti non sono propriamente altissime. L’azienda di Waterloo, tuttavia, non vuole certamente abbandonare i giochi.

Il CEO John Chen, infatti, ha affermato che l’azienda è al lavoro su due nuovi dispositivi sui quali purtroppo non ha voluto fornire ulteriori informazioni.

Non sono pronto a svelare altro su questo argomento, ciò avverrà presumibilmente durante luglio. I due dispositivi che abbiamo in programma di rilasciare entro l’anno fiscale saranno di fascia media fascia medio-alta, certamente non dei top di gamma.

Chen ha anche ricordato l’impegno costante da parte di BlackBerry di fornire aggiornamenti mensili di sicurezza più puntualmente di “LG, HTC, Sony, Samsung ed altre aziende che producono smartphone basati su Android”. Grazie a questo vantaggio “gli utenti BlackBerry possono godersi la più alta protezione e sicurezza contro malware e malintenzionati”.

E voi cosa ne pensate? Comprereste un dispositivo di BlackBerry di fascia media o c’è qualche caratteristica dell’azienda che non vi piace?

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • makk

    Se mettono anche un giusto prezzo da smartphone di fascia media magari riusciranno anche a venderli.

  • Walter

    Il Priv poteva essere il dispositivo del rilancio, ma si sono illusi che il brand sarebbe bastato da solo a convincere gli utenti, specie quelli fidelizzati, a spendere un pacco di soldi per un prodotto buono e originale, ma non così tanto da valere quell’esborso. Avessero scelto una linea di prezzi più aggressiva, forse avrebbero avuto un riscontro un po diverso. Il problema è che Blackberry ha perso quello status di “device per professionisti” e non lo acquisirà più, quindi l’unica via è cambiare totalmente target e assetto aziendale.

Top