Grandi novità per Pokémon GO: meteo dinamico e Pokémon di terza generazione

È tempo di grandi novità per Pokémon GO, uno dei titoli Android più acclamati di sempre. La più attesa è certamente rappresentata dall’arrivo della terza generazione di Pokémon, anche se non arriveranno tutti i 130 mostriciattoli che la compongono.

Niantic afferma infatti che saranno una cinquantina quelli che saranno introdotti nel gioco nel corso di questa settimana e che andranno ad aggiungersi agli apripista che hanno fato la loro comparsa in occasione di Halloween. Sembra che lo sviluppatore abbia deciso di rilasciare le nuove creature in gruppi tematici, con i Pokémon di tipo fuoco una settimana, quelli di tipo erba in un’altra e così via.

In occasione delle festività natalizie, probabilmente il 21 dicembre, inizierà un nuovo evento che potrebbe portare nuove sorprese, magari proprio legate ai Pokémon di Hoenn, introdotti nel 2002 con i giochi Pokémon Rubino e Pokémon Zaffiro.

Se la notizia non vi sembra sufficientemente interessante, ecco una nuova anticipazione, relativa a una funzione che arriverà molto presto in Pokémon GO. Si tratta di quello che Archit Bhargava e Matt Slemon di Niantic chiamano meteo dinamico. Le condizioni climatiche del gioco rifletteranno infatti quelle del mondo reale in cui vi trovate, provocando una serie di conseguenze nel gioco.

Cambia infatti il tipo di Pokémon che compariranno a seconda che stia piovendo o nevicando, una cosa che avrà impatto su tutte e tre le generazioni, in particolare sui loro Combat Point, che saranno più alti del normale, in cambio però avrete una maggiore quantità di polvere di stelle. Cambierà ovviamente la mappa: basta prati verdi e cieli azzurri, ora pioverà o ci sarà la neve anche nel mondo fittizio di Pokémon GO.

Le condizioni meteo influiranno anche nei combattimenti delle palestre, con i Pokémon che vedranno crescere o calare le proprie caratteristiche a seconda della loro tipologia. Scopriamo infine come le diverse condizioni climatiche influiranno sulle varie tipologie di mostri, che avranno un valore CP superiore al normale:

  • Normale: appariranno più frequentemente Pokémon di tipo erba, terra e fuoco
  • Nebbia: appariranno più frequentemente Pokémon di tipo oscurità e fantasma
  • Pioggia: appariranno più frequentemente Pokémon di tipo acqua, elettricità e insetto
  • Neve: appariranno più frequentemente Pokémon di tipo giaccio e acciaio
  • Vento: appariranno più frequentemente Pokémon di tipo drago, volante e psichico

Se vi state chiedendo come mai le condizioni meteo variabili siano state introdotte proprio ora, sappiate che la tempistica ricalca quella della serie originale. È stato proprio con Pokémon Zaffiro e Rubino, e con la terza generazione di Pokémon, che sono stati aggiunti i cambiamenti meteorologici.

Se non lo avete ancora fatto potete scaricare Pokémon GO dal Play Store utilizzando il badge sottostante, fate ancora in tempo ad acchiapparli tutti. L’aggiornamento è scaricabile già da APKMirror a questo indirizzo.

Android app sul Google Play

Fonte, Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top