HTC rivedrà la politica del bootloader bloccato

Sulla rete, soprattutto nei canali più popolati da programmatori e smanettoni di Android, si parla molto di bootloader bloccati e sbloccati. Mentre i secondi permettono al cliente di modificare o sostituire il firmware con un’altro, i primi no e per fare ciò bisogna sfruttare dei bug per aggirare il problema, procedimento sicuramente più lento e noioso sia da trovare che da applicare. 

Mentre però alcune società hanno aperto le porte permettendo di sbloccare i bootloader dei propri dispositivi (vedi ad esempio Sony Ericsson) HTC, che è ormai un nome importante nel panorama Android fino ad oggi sembrava sicura della sua scelta di bloccare il bootloader dei dispositivi taiwanesi.


Sul canale Facebook tuttavia, grazie a Daniele, veniamo a scoprire un messaggio davvero curioso che in sintesi dice che il produttore rivedrà tale politica e molto probabilmente dunque i prossimi dispositivi HTC potrebbero avere il bootloader sbloccato.

Non ci resta che incrociare le dita! :)

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top