Intel Reference Design for Android: Intel scende in campo per aiutare gli OEM

intel

Intel Reference Design for Android, è questo il nome del progetto volto ad aiutare gli OEM nella progettazione e costruzione di tablet Android equipaggiati con un cuore “Intel Inside“.

L’idea portata avanti dal colosso di Santa Clara è semplice. I produttori avranno a disposizione una immagine del sistema Android (OS image) la quale sarà compatibile con una lista di componenti hardware indicati dalla stessa Intel. In questo modo i costi di ingegnerizzazione verranno abbattuti e sarà più facile lanciare sul mercato nuovi prodotti.

Non è tutto. Il chipmaker statunitense si occuperà anche di sbrigare le pratiche relative al GMS (Google Mobile Services) per l’installazione delle Gapps e, inoltre, l’OS (l’immagine di cui abbiamo parlato sopra) sarà già compatibile con il test di certificazione ideato da Google (CTS) .

Per concludere in bellezza, Intel fornirà aggiornamenti rapidi e costanti per ben due anni, garantendo l’update all’ultima versione del robottino verde entro due settimane dal rilascio.

L’iniziativa sarà ovviamente utile anche alla stessa Intel poiché espanderà l’adozione di SoC e tecnologie proprietarie all’interno del panorama Android.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • LamerTex

    potrebbe essere un progetto interessante per Intel stessa nell’aumentare il numero di cpu per mobile vendute

Top