Fine dell’era delle password in arrivo: rilasciate le specifiche di FIDO

due-p

Se siete stanchi di dover inserire – e ricordare – le password per accedere ai vostri servizi, questa notizia potrebbe interessarvi. Il sistema che sta sviluppando metodologie in grado di non richiedere la password fa oggi un passo avanti grazie a FIDO – Fast Identification OnLine – di cui è stata rilasciata la versione 1.0 di questo sistema aperto.

Google, già qualche mese fa, aveva presentato una chiavetta in grado di permettere l’accesso a Chrome e Gmail senza inserire alcuna password; questa era basata su una release precedente del sistema, mentre la nuova porta miglioramenti su stabilità ed efficienza, oltre alla possibilità di fornire supporto a vari dispositivi e a vari servizi di autenticazione. Il tutto, andrà a rendere più facile il lavoro degli sviluppatori che lavorano per rendere possibile accedere ad un servizio utilizzando, ad esempio, le impronte digitali.

Finora, pochi sono stati i sistemi basati su FIDO: oltre alla chiavetta di Google, Samsung ha realizzato il suo lettore di impronte digitali in grado di permettere direttamente i pagamenti con PayPal; grazie a questi passi in avanti, sembra che le cose siano destinate a cambiare.

Ovviamente, saranno le aziende a decidere se utilizzare o meno lo standard FIDO; già in molte si sono dichiarate a favore: da Samsung, Qualcomm e Blackberry a Google, Microsoft e Netflix, passando per società come Bank of America, PayPal e VISA.

Via

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • LelixSuper

    Bella cosa, speriamo che sia open così da verificare la lealtà di Google.

  • Ovviamente Apple ne creerà uno proprietario e farà pagare le chiavette il doppio rispetto al necessario. E funzioneranno solo se avremo uno speciale tatuaggio con l’icona di iTunes.

    • alexanderi96

      E chiaramente sara’ allora che tutto il mondo comincerà ad usarlo

      • DavideMasiero

        io non sarei così pessimista ,le cose stanno un pochino cambiando e chi deve adoperarsi ad adottare tecnologie nuove secondo me no aspetta apple o google ,aspetta che tutti gli utenti possano usarle indipendentemente dal os che usano

        • alexanderi96

          a me non sembra, magaaari fosse realmente così … qualcuno dice NFC?

          • Ma la limitazione all’invio file tramite bluetooth l’hanno tolta?

          • alexanderi96

            certo che no

      • “tutto il mondo” = applefags e i (pochi) siti che danno retta ad Apple, mentre il resto del mondo tirerà avanti con le solite password per, tipo, sempre. :’D

    • Elias Koch

      ma lo ha giá fatto l´anno scorso con il lettore di impronte, e implementato con il castr_nfc quest´anno.

    • L G

      Io credo che le faranno pagare il triplo

Top