consigli ed applicazioni per chi acquisterà un android 2 di 2

| 30 novembre, 2010 | 18 commenti
Android | Applicazioni Android | Guide Android | Store

Dopo aver visto come muovere i primi passi con android, ora vediamo un pò quali applicazioni non dovrebbero mancare sul vostro Androide. Nel precedente articolo vi abbiamo parlato di appbrain ed è proprio da questo Android Market da Pc che prenderemo immagini, informazioni e qr code delle applicazioni che vi proporremo.

Iniziamo con il dire che non è necessaria la registrazione ad appbrain visto che ci si accede con lo stesso account gmail impostato per il vostro androide; potrebbe esservi utile per il backup delle applicazioni, per l’installazione tramite web senza dover scaricare l’applicazione dal market e per conoscere i nostri amici che applicazioni hanno sul loro terminale, all’interno di app brain possiamo effettuare la ricerca di amici che utilizzano questa funzione attraverso facebook o twitter, possiamo conoscere le applicazioni, gratis o a pagamento, che i nostri amici hanno sui loro terminali.

Ed è proprio con questa operazione descritta che potete “sbirciare” le applicazioni che potrebbero esservi utili, utilissimo anche perchè le app si aggiornano di continuo e a volte ne escono di nuove con molte più funzioni rispetto alle precedenti.

Vorrei fare una piccola prefazione in modo da scegliere il terminale giusto e completo che possa usufruire di tutte le applicazioni disponibili e anche di aggiornamenti futuri del sistema operativo: i dispositivi android sul mercato non hanno tutti l’ultima versione del sistema operativo che attualmente è Android Froyo 2.2 ma esistono alcuni modelli ancora fermi alla versione 1.6(pochissimi) oppure ancora molti fermi alla 2.1.

Iniziamo con il dire che gli aggiornamenti vengono rilasciati soltanto ai terminali che hanno caratteristiche hardware tali da far girare le versioni più recenti di android, che sono leggermente più esigenti, ma talvolta sono le vendite a fermare gli aggiornamenti futuri dei terminali, se un terminale non raggiunge un certo numero di vendite verrà abbandonato alla sua versione e finchè si tratta di froyo 2.2 problemi grossi non ci sono viste le sue potenzialità e funzionalità, ma se possedete un terminale con versione 2.1 o 1.6 potreste avere difficoltà con alcune applicazioni.

Ad esempio se avete intenzione di acquistare un Sony Xperia x10 o un motorola Blackflip quasi sicuramente la versione android 2.1 sarà l’ultimo aggiornamento di sistema, ovviamente esiste qualche voce fuori dal coro quale il Nexus One, che avrà per primo gingerbread 2.3 anche se le vendite sono state poche visto che si tratta sempre del google phone per eccellenza(fino all’uscita del successore nexus s) inoltre è il terminale con cui gli sviluppatori testano le loro applicazioni. Il consiglio è quindi di comprare terminali che hanno riscosso un buon successo e che hanno quindi anche caratteristiche hardware all’altezza, come il samsung galaxy s, la serie desire di htc oppure il Nexus S(anche se quest’ultimo vedrà luce quasi sicuramente dopo natale).

Chiusa la parentesi sui dispositivi parliamo delle applicazioni che non dovrebbero mancare visto che portano miglioramenti al nostro terminale, sia di funzionalità che di autonomia della batteria; le applicazioni che ora andremo a vedere sono solo indicative, esistono tante versioni simili e quelle che vi proponiamo sono quelle “più famose”:

1. Astro File Manager

Un programma per esplorare i file nel telefono e nella sd non esiste di default, ma per questo ci pensa il market e con astro file manager potete esplorare tutto il contenuto presente nel vostro dispostivo.

2. App to SD

Con Android Froyo 2.2 è stata introdotta la novità di spostare le applicazioni dalla memoria interna del telefono alla scheda sd, tuttavia quando scarichiamo applicazioni dovremo andare in impostazioni->applicazioni->gestione applicazione per conoscere se un app può essere spostata o meno, mentre questo utilissimo programma, oltre ad avvisarti che la e le app scaricate possono spostarsi su sd, permette in pochi passi, di spostare le applicazioni sulla scheda di memoria sd.

3.Advanced Task Killer

Questa applicazione è compatibile con tutte le versioni software di android, permette di “killare” o meglio arrestare, tutte le applicazioni che funzionano inutilmente nel nostro androide liberando ram e aumentando l’autonomia della batteria.

4.Barcode Scanner

Applicazione molto utile che vi servirà ogni qual volta inseriremo recensioni o notizie su nuove applicazioni/giochi, attraverso la fotocamera rilevate il qrcode che vi indirizzerà nel market proprio dove si trova l’applicazione così da dover solo avviare il download.

5.Awesome Drop

Applicazione che serve a trasferire qualsiasi file al nostro androide, attraverso la connessione web e il browser web sul vostro pc, senza dover abilitare bluetooth o usare i cavi.


Le tre applicazioni che ora andremo a proporvi sono delle valide alternative alle applicazioni di default del nostro androide, che sono poco personalizzabili.

1.Handcent sms

Questa applicazione sostituisce quella di default nel nostro androide e pemette di scegliere come visualizzare i messaggi inviati ricevuti, cambiare il colore di sfondo di essi e della finestra che li contiene, permette di configurare le notifiche, carattere del testo ecc ecc.

2.Winamp

il lettore musicale di default n0n permette di impostare l’equalizzatore, di sincronizzare la musica con il nostro pc, non permette di conoscere le ultime canzoni inserite o quelle più ascoltate, ecco perchè nel market sono presenti tantissimi programmi che sostituiscono in meglio il lettore di default, e tra i tanti abbiamo preferito proporvi winamp essendo un lettore presente anche per i pc e che quindi già conoscete.

3.Laucher pro

LaucherPro permette di aumentare le pagine della home fino a 7 e di personalizzare anche la barra sopra i quattro tasti classici dei terminali android, permette anche di aumentare le icone possibili in una schermata in modo da avere più applicazioni.

Vi ricordiamo che questi sono solo consigli, accettiamo tramite commenti applicazioni alternative che sicuramente sono presenti nel market, inoltre se volete sapere le applicazioni più scaricate, più famose o comunque quelle più utilizzate dagli utenti android, sul sito app brain raggiungibile qui, potete vedere le app più scaricate della settimana, del giorno, quelle più votate e scaricate di sempre.

Infine vi ricordo una regola, presente nel market, ma che non tutti conoscono: se scaricate applicazioni a pagamento avete fino a 48 ore di tempo per chiedere il rimborso qualora l’applicazione non funziona, non vi piace, non è quella che cercavate.

Condividi l'articolo sui Social!

applicazioni utili consigli android guida android