Android 4.4 KitKat: emergono dettagli dal Wall Street Journal

kit-kat-android2

Oggi, per molti, è il giorno dell’annuncio ufficiale del Nexus 5 e della nuova versione 4.4 di Android, che ormai abbiamo imparato a conoscere molto bene e che sarà denominata KitKat. Già in passato, probabilmente ricorderete, vi avevamo informati del fatto che questa versione di Android sarebbe stata ottimizzata non solo per dispositivi di fascia alta ma anche per dispositivi di fascia bassa, in particolare anche per quei dispositivi che hanno a bordo soli 512 MB di RAM.

Se ci pensiamo bene, però, già al Google I/O 2013 che si è tenuto prima di questa estate appena trascorsa, gli sviluppatori di Android in una conferenza avevano messo in evidenza alcuni aspetti su cui lavorare in futuro, i quali oggi trovano riscontro nella realtà. Gli sviluppatori, infatti, menzionarono proprio il fatto che Android aveva bisogno di maggiore ottimizzazione e velocità su dispositivi di fascia bassa, e che l’applicazione Fotocamera sarebbe stata oggetto di una sorta di “rivoluzione”.

Grazie ad Amir Efrati, che lavora per il Wall Street Journal, almeno uno di questi aspetti viene confermato, e cioè che Android 4.4 KitKat sarà ottimizzato anche per dispositivi di fascia bassa. Per chi non lo sapesse, Amir Efrati è quella persona che affermò per la prima volta che la nuova K-release di Android sarebbe stata pensata per girare anche su dispositivi con hardware poco prestante.

Da un documento filtrato al Wall Street Journal direttamente da Google, infatti, si può leggere quanto segue:

KitKat ottimizza l’utilizzo di memoria in ogni suo componente principale e fornisce strumenti per aiutare gli sviluppatori a creare applicazioni efficienti in termini di memoria per dispositivi entry-level, come quelli che hanno 512 MB di memoria.

Come già trapelato in passato, quindi, questi aspetti della nuova versione del sistema operativo mobile che Google si appresterebbe a presentare vengono nuovamente confermati da questo documento ritenuto ufficiale.


Inoltre si pensa che Android 4.4 KitKat, data questa sua natura, sarà installato anche su dispositivi indossabili come smartwatch e Glass, in quanto supporterebbe nuovi tipi di sensori come vettore di rotazione geomagnetico, rilevatore di passi e contatore di passi. Oltre questo, la nuova versione di Android dovrebbe essere dotata di un nuovo supporto per l’NFC che dovrebbe garantire agli utenti di effettuare pagamenti proprio come se li stessero effettuando con la loro carta di credito, il che gli permetterebbe di effettuare acquisti, entrare in determinati luoghi a pagamento (come musei ed altro) o ancora entrare nei mezzi di trasporto pubblici.

Android 4.4 KitKat, però, sempre secondo questo documento, dovrebbe essere quel sistema operativo orientato anche alle TV, come già accennammo in un precedente articolo. Questo viene nuovamente confermato da Efrati, il quale afferma che la nuova versione di Android avrà nativamente il supporto TV Remote, cioè la funzionalità che permette ai dispositivi Android di interagire con le TV. Sappiamo che smartphone come HTC One e Galaxy S4 hanno il trasmettitore infrarossi che già consente loro di comunicare con televisori ed altri elettrodomestici, ma si tratta sempre di un supporto proprietario di HTC e di Samsung che non è presente nativamente in Android. Con KitKat, questo supporto dovrebbe giungere nativamente, anche se molto probabilmente il Nexus 5 non avrà una porta infrarossi.

Infine, si parla di Bluetooth. A tal proposito, Efrati afferma:

Google desidera che le applicazioni Android siano in grado di comunicare con una vasta varietà di dispositivi utilizzando la tecnologia Bluetooth. Questi dispositivi possono essere joystick, tastiere e sistemi di intrattenimento in auto. In KitKat, un nuovo supporto per qualcosa chiamato Bluetooth HID over GATT e Bluetooth Message Access Profile, permetterà ad Android di comunicare con molti più dispositivi rispetto a prima.

E se lo dice il Wall Street Journal…

Oggi dovrebbe finalmente essere la giornata tanto attesa dei nuovi annunci da parte di Google, quindi restate a seguirci per saperne di più.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Mario

    Peccato che questo valga solo per i nexus…vi immaginate Samsung ad aggiornare il Galaxy S1 ad Android 4.4 …………………………………AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

    • GoodSpeed

      Se tu fossi Samsung faresti lo stesso, sono aziende NON onlus.

      • Mario

        Beh…sì…in effetti bisogna capire anche gli interessi commerciali…

    • ilvanni

      Chiaramente non la samsung ma sicuramente sviluppatori di terze parti potranno realizzare rom basate sulla 4.4, si vedrà in futuro cosa uscirà.

    • boogle

      Gran bella battuta…davvero, mi sto sbellicando dalle risate…..

  • ilvanni

    Bah, speriamo di poterlo riuscire ad installare anche su un ace prima generazione, è un bel telefono e credo che questo kitkat sia (almeno sembrerebbe da come se ne parla in termini tanto lusinghieri) potenzialmente, dico e ripeto potenzialmente, più performante di un GB…

    • gianluca

      La samsung ormai non si ricorda di aver prodotto certi modelli…

      • ilvanni

        Appunto, la samsung, ma non l’utente…

      • ilvanni

        Appunto, la samsung ma non l’utente, certamente verranno sviluppate rom di terze parti e altro basate sul 4.4.

  • Francesco

    Sundar Pichai ha confermato, presentazione oggi alle 16 ora italiana!

  • ANDROID4.4KITKAT

    Quindi dovrebbero aggiornare il GNexus.

  • Francesco

    Con la premessa della ram, non hanno scuse per non aggiornare il Galaxy Nexus!!

    • Aldo Tedone

      se puntano proprio sul fatto che kitkat sia leggero e installabile sui dispositivi con 512 di ram, penso che il galaxy nexus sia proprio il loro punto di riferimento da dove partire, mi sembra logico altrimenti di darebbero una mega zappato sui piedi!

      • Elmir Buljubasic

        nexus s..

        • DanyW

          Il nexus s ha già la sua età. Sarebbe meglio mandarlo in pensione anche se so che è difficile :)

  • Rocca Lorenzo

    speriamo in Cyanogenmod….. per i dispositivi datati, io ho il galaxy s I9000 e spero continuino il supporto…. una bella cyano 10.3 (o chissa che sigla avrà) andrà a meraviglia se ci sono queste premesse…..

    • Gigi

      la nuova versione si chiamerà 11 :)

  • Luca

    Non credo che LG optimus dual sarà mai aggiornato..

    • ryuk

      Affidiamoci al buon vecchio TonyP

  • Enzo

    il problema è che tutti gli smartphone con 512mb di ram si sono già “fermati” con gli aggiornamenti… anche il Nexus S non ne riceve più!! al momento consiglio un dual core e 1gb di ram per entrare in maniera soddisfacente nel mondo android… certo c’è la fascia bassa che al momento per come la vedo io è monopolizzata dal nokia 520 che a quel prezzo ha un’ottima fluidità

    • Francesco

      Purtroppo hai ragione in tutto!

    • Umberto M-Hunter Parodi

      Monopolizzata da nokia 520? Ottima fluidità?? Ahahah Pensa ke il mio l’ho scambiato con un huawei y300 e ne sn contentissimo! Il 520 fa veramente schifo, questo huawei ke costa 40€ in meno in confronto è una meraviglia! Certo, ha un HW un po limitato e si sente, ma con la CM10.2 vola! Per il resto hai ragione, questo è uscito a maggio con android 4.1 e non ha ricevuto neanke un aggiornamento (credo, ma chissà!) e il minimo sindacabile sn un dualcore e 1gb di RAM…

      • Enzo

        Si si intendevo per utenti non esperti… figurati che l’hawuei y300 l’ho consigliato a un mio amico :)

    • Giacomo

      Io ho un Galaxy S Advance, spero che esca per questo dispositivo…

  • Xemion

    Sapendo questo allora dovrebbe essere obbligatorio per google aggiornare anche il galaxy nexus,che potrebbe dare l’esempio agli altri dispositivi ormai un po datati,io ci spero

    • Nico Ds

      Anche il Nexus One in teoria ci rientrerebbe, ma…

  • Marius72

    A questo punto spero che produttori pensino a aggiornare anche i smartphone un po più datati ma con 1 gb di ram

    • Gionata Pastorin

      I problema della frammentazione di Android non è Android, ma è il fatto che se i produttori aggiornassero sempre ogni dispositivo non venderebbero(o venderebbero meno) telefoni nuovi.

      Pensate a quando il Nexus S è passato dalla 2.3.quellocheè alla 4.0
      Il telefono era in pratica come nuovo, completamente diverso.

      Basti pensare ad alcuni modelli LG o SONY che sono stati abbandonati quasi subito(chi ha devo Xperia ION?)

      Poi mosse come quelle di Google con Android 4.4 ben vengano

      • Marius72

        Comunque con le applicazioni che si aggiornano di continuo 1 gb di ram sta stretto . Ma se il reparto software e ottimizzato al 100×100 lo smartphone x altri 2 anni va benissimo ( il mio parere da non intenditore).

  • nexusIT

    basta che il bt non svuoti la batteria però xD

Top