Twitter non conta più il nome utente come parte dei 140 caratteri nelle risposte

Twitter non conta più il nome utente come parte dei 140 caratteri nelle risposte
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/03\/twitter-140-caratteri.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/03\/twitter-140-caratteri-460x251.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/03\/twitter-140-caratteri-635x346.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/03\/twitter-140-caratteri.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/03\/twitter-140-caratteri.png"}, "title": "Twitter non conta pi\u00f9 il nome utente come parte dei 140 caratteri nelle risposte" }

I famosi 140 caratteri offerti da Twitter per dire al mondo ciò che vogliamo da oggi varranno di più: il social network ha infatti annunciato che il nome utente (anticipato dalla @) non entrerà più a far parte della conta dei caratteri, ora completamente dedicati al testo della risposta.

Per questo Twitter ha introdotto alcuni cambiamenti grafici: il nome della persona alla quale stiamo rispondendo verrà infatti visualizzato sopra al tweet, lasciando campo aperto alle parole; inoltre, tramite un semplice tap sopra ai nomi degli utenti ai quali stiamo rispondendo, ecco che Twitter permetterà di selezionare le persone alle quali la nostra risposta è diretta.

La novità è già in fase di rilascio, ed oltre ad offrire maggior spazio al testo del tweet dovrebbe consentire anche una maggior chiarezza nell’utilizzo.

Fonte: Thenextweb
Condividimi!