La domanda dei display AMOLED crescerà nel 2017 e Apple potrebbe esserne la causa principale

La domanda dei display AMOLED crescerà nel 2017 e Apple potrebbe esserne la causa principale
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/Copertina.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/Copertina-460x258.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/Copertina-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/Copertina.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/Copertina.jpg"}, "title": "La domanda dei display AMOLED crescer\u00e0 nel 2017 e Apple potrebbe esserne la causa principale" }

La domanda derivata dei display AMOLED potrebbe essere caratterizzata da un’impennata nel 2017.

La diffusione della tecnologia AMOLED potrebbe incrementare in maniera rilevante a partire dall’inizio dell’anno prossimo, grazie a numerosi fattori, tra cui troviamo anche la probabile scelta di Apple di abbandonare la tecnologia LCD per il suo prossimo iPhone. Un aumento spropositato della domanda, però, potrebbe non essere così positivo come molti potrebbero pensare in quanto l’offerta da parte delle aziende produttrici potrebbe non essere in grado di far fronte alla domanda di alcuni operatori del mercato, come le aziende cinesi.

Anita Wang, analista di TrendForce, afferma che la domanda degli smartphone crescerà notevolmente nel 2017 ma i produttori dei pannelli AMOLED potrebbero non essere in grado di soddisfare la domanda di tutti i clienti, in quanto potrebbe trovarsi di fronte alla decisione di vendere i display all’azienda di Cupertino.

Secondo Boyce Fan, direttore della società di ricerca WitsView, la penetrazione dei display AMOLED nel mercato degli smartphone potrebbe crescere dal 22% (percentuale relativa al 2016) fino al 42% entro il 2019. Oltre alla penetrazione dei pannelli AMOLED, crescerà, ovviamente, anche la capacità produttiva mondiale dei suddetti pannelli, fino a circa 8,9 milioni di metri quadrati nel 2017, il che si quantificherebbe con una crescita del 46% rispetto all’anno precedente.

Tra le aziende che aumenteranno la propria capacità produttiva troveremo, sicuramente, Samsung Display, la quale dovrà far fronte, oltre che alla domanda dei dispositivi Samsung, anche quella potenziale di casa Apple. Nonostante Samsung abbia la più grande capacità produttiva di pannelli AMOLED, potrebbe non poter essere in grado di soddisfare totalmente la domanda globale, rinunciando ad alcuni clienti che potrebbero rispecchiarsi nelle aziende cinesi produttrici di smartphone.

Cosa ne pensate? Preferite la tecnologia AMOLED o quella LCD?

 

 

Trendforce