Nel corso delle ultime ore, Huawei ha finalmente rilasciato i dettagli riguardanti le patch di sicurezza di luglio per EMUI e HarmonyOS, il sistema operativo per i suoi dispositivi più recenti. C’è però una differenza sostanziale rispetto agli aggiornamenti di sicurezza presentati in passato dalla compagnia: scopriamola insieme.

Patch di sicurezza di luglio: le criticità risolte

Hauwei ha pubblicato un bollettino con i dettagli della patch di sicurezza di luglio per i suoi dispositivi che montano il sistema operativo EMUI, ma stavolta la compagnia ha accomunato tutte le vulnerabilità che hanno coinvolto i sistemi operativi, andando così a includere vulnerabilità presenti anche in HarmonyOS.

Per lungo tempo, infatti, la compagnia cinese ha pubblicato i dettagli delle patch per dispositivi con EMUI o HarmonyOS su pagine web distinte, ma proprio a partire da questo mese la situazione cambierà decisamente. All’interno della stessa pagina web è infatti possibile consultare le vulnerabilità recenti riscontrate a livello di entrambi i sistemi operativi, senza distinzioni di sorta. Con la patch di luglio la compagnia ha fortunatamente risolto gran parte delle problematiche riscontrate, riuscendo così a fornire un’esperienza praticamente priva di bug.

Bollettino Huawei

Dando un rapido sguardo ai dettagli pubblicati da Huawei, la patch di sicurezza di luglio 2024 per dispositivi Huawei con EMUI ha risolto 6 problematiche di sistema e 28 criticità riguardanti la libreria di terze parti. Quanto alle problematiche di sistema, sono state risolte 4 vulnerabilità di livello medio, una di livello alto e infine una di livello critico.

I principali problemi riscontrati riguardavano in particolare la sincronizzazione, la verifica di sicurezza e la memoria di sistema. Quanto invece alle criticità della libreria di terze parti, le correzioni vanno a risolvere vulnerabilità che hanno coinvolto HarmonyOS 2.1, EMUI 12 e le versioni successive.

Offerta

HONOR 200 8/256GB

Coupon: AHFANS10P + Sconto in pagina di 150€ + Sconto premuta, click in pagina (valido anche se non hai un usato)

359€ invece di 599€
-40%

EMUI e HarmonyOS: il punto della situazione

Sono ormai passati più di 2 mesi dall’inizio della distribuzione dell’aggiornamento EMUI 14.2, che Huawei ha reso disponibile rispettivamente per i modelli di fascia alta come Huawei P60 Pro, Nova 11 Pro e Mate 50 Pro. Sorprendente anche l’arrivo della nuova build anche per Huawei Mate Xs 2, in anticipo rispetto a diversi modelli di punta, oltre che Huawei P50, l’ultimo a ricevere l’aggiornamento.
Huawei Mate Xs 2

Diversi dispositivi della compagnia non hanno ancora ricevuto l’aggiornamento a EMUI 14.2, come nel caso di Huawei Mate 40 Pro, per il quale non conosciamo al momento una data precisa di rilascio.

Passando invece ad HarmonyOS 4.2, la sua distribuzione all’interno del territorio cinese è stata pressoché completata, mentre sarà necessario attendere verosimilmente alcune settimane per il rilascio per tablet e dispositivi indomabili sul mercato globale.

Non ci resta a questo punto che attendere ulteriori aggiornamenti da parte della stessa Huawei, che siamo certi non tarderanno ad arrivare durante le prossime settimane o mesi.