Di recente il team di sviluppatori di Google Chrome ha introdotto un’importante novità nella versione desktop di questo popolare software, ossia la possibilità di eseguire il Controllo di sicurezza in background.

Ebbene, pare che a breve anche la versione dedicata ai dispositivi basati su Android possa ottenere questa funzionalità, almeno ciò è quanto emerge dal canale Canary del browser del colosso di Mountain View.

Una comoda novità in arrivo su Google Chrome per Android

Ricordiamo che la funzione Controllo di sicurezza su Google Chrome per desktop è in grado di funzionare in background e avvisare gli utenti nel caso in cui le loro impostazioni di sicurezza abbiano bisogno di attenzione o siano compromesse (la funzionalità rimuove anche le autorizzazioni concesse in precedenza per i siti che non vengono visitati da un po’ di tempo).

Sull’ultima versione di Google Chrome Canary per Android è presente un apposito flag Safety Check v2 che consente agli utenti di attivare la nuova funzionalità.

Sebbene al momento non vi sia stata ancora una conferma da parte degli sviluppatori, così come avviene nel browser per desktop, è probabile che anche la funzionalità Android venga eseguita regolarmente in background, monitorando le impostazioni e avvisando gli utenti “se c’è qualcosa che necessita di revisione”.

Safety Check v2 può contare su un’interfaccia pulita che mostra la situazione relativa alle password compromesse, agli aggiornamenti, ai permessi, alle notifiche e alla funzionalità Navigazione sicura, con apposite opzioni sotto ciascuna voce per le rispettive impostazioni.

Allo stato attuale non vi sono informazioni su quando la nuova versione di Safety Check, che è ancora in fase di sviluppo, potrebbe essere messa a disposizione di tutti gli utenti di Google Chrome per Android attraverso la sua implementazione in una versione stabile del browser.