Quando si parla di velocità di ricarica si fa riferimento di un parametro molto considerato da consumatori e, di conseguenza, anche dai produttori. L’utente finale, però, non ha particolari termini di paragone per capire quando una ricarica è rapida o meno.

Allo stato attuale Android si limita a comunicare, attraverso apposito messaggio, che il dispositivo è collegato alla corrente. Il problema di base è che il sistema operativo considera come “veloce” qualunque caricabatterie con almeno 7,5 W di potenza, di fatto rendendo questa etichetta pressoché inutile.

Oggi Android valuta il caricamento delle batterie secondo tre gradi, ovvero lento, normale o veloce. Un sistema di rilevamento interno rileva interazioni esterne con batterie e circuiti di ricarica, valutando dati come corrente e tensione.

Se la potenza complessiva (ottenibile attraverso la corrente moltiplicata per la tensione) è valutata come inferiore ai 5 W, il caricabatterie viene definito come lento. Da 5 a 7,5 W la ricarica viene invece considerata normale mentre, con un valore superiore ai 7,5 W, si parla di ricarica rapida.

Android 15 e la ricarica rapida: cambia tutto

Alcuni esperti dando uno sguardo alla AOSP, hanno individuato del codice che dimostra come Android 15 vuole rivoluzionare questa classificazione, considerata ormai superata da Google.

Con l’ultima beta di Android 15, infatti, è stata aggiunta una nuova configurazione. La stringa, denominata config_changingFastThreshold_v2, presenta un valore pari a 20000000 (ovvero 20 W espressi in microwatt). Ciò lascia intuire che Google intende portare lo standard della ricarica rapida da 7,5 a 20 W.

Nonostante ciò potrebbe essere necessario aspettare ancora parecchio per la nuova classificazione. A tal proposito, infatti, gli sviluppatori che lavorano su Android dovranno aggiornare alcuni parametri del sistema operativo per consentire di rilevare la nuova soglia.

Numeri alla mano, qual è la massima velocità di ricarica supportata degli smartphone sul mercato? Google Pixel 8 supporta la ricarica cablata da 27 W, mentre il modello Pro raggiunge i 30 W. Anche altri modelli recenti offrono valori simili. Ciò fa intuire, ancora una volta, che definire come veloce una ricarica da 7,5 W nel 2024 non sia più accettabile.