Samsung è da molti anni ormai il maggior produttore di tablet Android, con la serie Galaxy Tab, e di Chromebook, con la serie Galaxy Chromebook, e le cifre di vendita nonché di crescita con cui il colosso sudcoreano chiude il suo Q1 2021 sembrano confermarlo.

Le conseguenze della pandemia e il modo radicale in cui le nostre vite lavorative e non sono state stravolte hanno contribuito all’incremento di questi numeri soprattutto a causa dell’adozione della didattica a distanza e dello smartworking. E’ proprio grazie alla diffusione di questi due fenomeni che i tablet e i PC, in questo caso i Chromebook, si sono rivelati compagni indispensabili di qualsiasi studente e lavoratore.

Samsung si conferma il secondo produttore di tablet al mondo

I numeri di vendita dei tablet Samsung hanno visto una crescita significativa nel corso del Q1 2021. Stando a quanto riportato da una ricerca della IDC (International Data Corporation), Samsung ha venduto circa 8 milioni di tablet nel primo trimestre del 2021. Una crescita impressionante del 60,8% se paragonato allo stesso periodo del 2020 in cui l’azienda ha fatto registrare 5 milioni di unità vendute. La quota di mercato del produttore sudcoreano in ambito tablet si assesta al secondo posto con un ottimo 20%. Ancora distante Apple, leader della categoria, con un market share del 31,7% e 12,7 milioni di iPad venduti.

Dietro troviamo Lenovo e Amazon con il 9,4% e 8,7% di market share e un’incredibile crescita del 138,1% e 143% rispettivamente. Tracollo di Huawei che, rispetto al Q1 2020, scende dal terzo al quinto posto con un’esigua crescita dell’1,7%.

Samsung

E’ record di crescita per i Chromebook

Il mercato dei Chromebook ha visto una crescita a dir poco straordinaria in particolar modo grazie alla spinta della didattica a distanza e dello smartworking. I portatili di Google hanno visto più che triplicare le unità vendute, passando dalle 2,8 milioni nel Q1 2020 alle 13 milioni di unità nel Q1 2021. Samsung è stata tra i produttori ad aver maggiormente contribuito al raggiungimento di  tali cifre facendo registrare, infatti, un incremento nelle vendite dei propri Chromebook del 496% rispetto allo scorso anno.

Basandoci sempre sui dati diffusi dalla IDC possiamo evidenziare una crescita delle quote di mercato dei Chromebook Samsung dell’1,9% rispetto all’anno scorso. Nel corso di quest anno il colosso sudcoreano è stato il secondo produttore di Chromebook, dietro a HP che ha fatto registrare una crescita del 633,9% con 4,4 milioni di unità vendute e un market share del 33,5%.

Poco dopo troviamo Lenovo con il 25,6% del market share, una crescita del 356,2% rispetto all’anno scorso e 3,3 milioni di unità vendute. Non si può dire lo stesso di Acer che ha visto un calo nei propri numeri rispetto al Q1 2020, cifre che la detronano dalla vetta della classifica alla terza posizione con il 14,5% del market share. Subito dopo troviamo Dell (11,3%) e infine Samsung con una crescita da record rispetto allo scorso anno e più di un milione di unità vendute nel Q1 2021.

Samsung

Offerta

HONOR 200 Pro 12/512GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto premuta, click in pagina (valido anche se non hai un usato)

579€ invece di 799€
-28%

Potrebbe interessarti anche: Il Q1 2021 di Samsung e Apple è da record, ma Xiaomi non scherza