Il marchio Moto non sparirà, insieme alle serie Moto G e Moto E

Il marchio Moto non sparirà, insieme alle serie Moto G e Moto E
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/mwc-osterloh-hayes-2.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/mwc-osterloh-hayes-2-460x345.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/mwc-osterloh-hayes-2-533x400.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/mwc-osterloh-hayes-2.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/mwc-osterloh-hayes-2.jpg"}, "title": "Il marchio Moto non sparir\u00e0, insieme alle serie Moto G e Moto E" }

Il marchio Moto non sparirà: a dirlo sono Rick Osterloh – CEO di Motorola –  e Adrienne Hayes – Senior VP of Marketing and Communications – dal palco del MWC di Barcellona.

Nelle ultime settimane, infatti, secondo alcuni report Lenovo aveva deciso di abbandonare il marchio Motorola; Hayes ha però confermato come Motorola continuerà ad esistere, anche se il marchio scelto d’ora in avanti sarà solo Moto.

Vedremo quindi il solito marchio Moto, a cui siamo abituati oramai da anni, anche se questo verrà anticipato dalla dicitura Lenovo: nel 2016, quindi, potremo vedere il nuovo Lenovo Moto X, o Lenovo Moto G. I dispositivi Verizon continueranno invece ad essere identificati dal termine Droid.

Conferme anche per due linee di smartphone di successo, vale a dire Moto G e Moto E, che continueranno ad esistere, pronte a “saziare” la richiesta dei tanti mercati alla ricerca di dispositivi dal basso costo.

Il team di sviluppo di Moto ha in più avuto modo di sfruttare l’esperienza di Lenovo, ad esempio per quanto riguarda fotocamere e qualità dell’immagine; dal lato software, invece, Moto e Lenovo continueranno ad apparire diversamente, con la prima che continuerà a presentare un OS più vicino a quello stock.

Via