Google ha annunciato la soluzione per la realtĂ  virtuale Google Daydream nel 2016 in occasione del suo evento annuale, elencando anche Samsung tra le otto aziende che avrebbero realizzato smartphone compatibili con tale piattaforma.

Nel corso del Google I/O 2017 il colosso di Mountain View ha reso noto che durante l’estate per il Samsung Galaxy S8 e il Samsung Galaxy S8 Plus arriverĂ  il supporto a Google Daydream, spiegando che il produttore coreano era giĂ  da tempo al lavoro a tal fine.

Ieri è stato rilasciato un aggiornamento per il Samsung Galaxy S8 brandizzato da T-Mobile e nel relativo changelog tra le novitĂ  viene segnalata una non meglio definita “Daydream capability”.

Pare, pertanto, che il produttore coreano sia ormai pronto e che ora spetti a Google abilitare gli smartphone per avere accesso alla piattaforma Daydream (provando a installare la relativa applicazione, infatti, i device risultano al momento non supportati).