Google spiega come sfruttare la modalità ritratto sui Google Pixel 2 e Pixel 2 XL

Google spiega come sfruttare la modalità ritratto sui Google Pixel 2 e Pixel 2 XL
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/Google_Pixel_2_xl_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/Google_Pixel_2_xl_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/Google_Pixel_2_xl_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/Google_Pixel_2_xl_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/Google_Pixel_2_xl_tta.jpg"}, "title": "Google spiega come sfruttare la modalit\u00e0 ritratto sui Google Pixel 2 e Pixel 2 XL" }

Google Pixel 2 e Pixel 2 XL dispongono di una modalità ritratto per scattare primi piani sia con la fotocamera posteriore sia con quella anteriore, e oggi Google ha deciso di condividere 10 consigli su come sfruttarla al meglio.

Alcuni di questi potrebbero risultare piuttosto ovvi, altri un po’ meno, ma c’è da considerare che non tutti gli utenti possono contare su buona dimestichezza con gli smartphone o soprattutto con le fotocamere.

I dieci consigli sono quindi i seguenti:

  1. avvicinati: minore distanza dal soggetto corrisponde a un effetto sfocatura migliore
  2. aumenta la distanza tra il soggetto e lo sfondo
  3. tocca il soggetto: premere sul soggetto fa capire con maggiore precisione quale è la parte più importante dello scatto
  4. posiziona il soggetto centralmente
  5. cambia le tue prospettive: angoli unici possono rendere decisamente più interessanti le fotografie
  6. ricorda la regola dei terzi: tocca l’icona della griglia per attivare la griglia 3×3 e posiziona il soggetto lungo una delle linee o in corrispondenza delle intersezioni
  7. semplicità: troppi dettagli entrano in competizione con il soggetto
  8. mettiti in linea: cerca le linee, come mattoni, piastrelle o edifici
  9. l’illuminazione è tutto: non sempre è possibile controllare l’illuminazione, ma puoi cercare di migliorare lo scatto cambiando la tua posizione o l’orientamento della camera; di notte puoi provare a illuminare il soggetto con la torcia del telefono di un amico
  10. niente folle: la modalità ritratto funziona al meglio con un soggetto singolo o al massimo un piccolo gruppetto.

Per saperne di più potete recarvi sul blog di Google seguendo questo link. Eravate già a conoscenza di questi accorgimenti per sfruttare al massimo la camera di Google Pixel 2 e Pixel 2 XL?

Se vi state invece chiedendo se tale modalità possa mai arrivare sui modelli precedenti, come Google Pixel e Pixel XL di prima generazione, sembra che ci siano brutte notizie: secondo uno sviluppatore dell’app Camera NX, una mod disponibile su XDA, non può essere eseguito un porting in quanto la funzione utilizza il Pixel Visual Core.

Vai a: recensione Google Pixel 2 XL

Fonti: Phonearena, Reddit