Tra le funzioni più interessanti di Google Pixel 2Google Pixel 2 XL c’è sicuramente il riconoscimento della musica e delle canzoni a schermo spento, con un database locale che ne permette l’uso anche in assenza di una connessione Internet.

Nel corso dell’evento di presentazione dei nuovi flagship, Google aveva promesso che la funzione sarebbe arrivata molto presto anche su Google Assistant e a poco più di un mese da quella data ecco iniziare il roll out. L’assistente virtuale di Google è quindi in grado di riconoscere la musica in sottofondo grazie a domande come “Che canzone è questa?” o comando simili.

Offerta

Poco F6, 8GB+256GB, Nero

Snapdragon® 8s Gen 3, Display AMOLED 120Hz, Ricarica Turbo 90W

389€ invece di 449€
-13%

Mentre Google Assistant ascolta il brano viene visualizzata l’onda sonora seguita da una scheda con i dettagli del brano o della musica riconosciuta. L’utente potrà aprire YouTube o Play Music per ascoltarla o acquistarla o effettuare una ulteriore ricerca sul web. La funzione è attualmente disponibile nella versione inglese di Google Assistant e potrebbe essere disponibile la prossima settimana quando Google Assistant supporterà finalmente l’italiano.

Vai a: Recensione Google Pixel 2 XL: tanta qualità ma un peccato imperdonabile