Google Assistant arriverà in Italia il 15 novembre, è ufficiale

Google Assistant arriverà in Italia il 15 novembre, è ufficiale
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/GoogleAssistant_tta-460x259.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/GoogleAssistant_tta-635x357.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/GoogleAssistant_tta.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/GoogleAssistant_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/GoogleAssistant_tta.jpg"}, "title": "Google Assistant arriver\u00e0 in Italia il 15 novembre, \u00e8 ufficiale" }

Anche se nei giorni scorsi, probabilmente per errore, alcuni utenti avevano ricevuto in anteprima Google Assistant in italiano, bisognerà attendere ancora un paio di settimane affinché tutti gli utenti possano utilizzarlo. Dopo mesi di incertezza però abbiamo una data ufficiale.

Il 15 novembre, in concomitanza con il lancio del nuovo Google Pixel 2 XL, inizierà ufficialmente il roll out della versione italiana di Google Assistant, l’assistente virtuale di Google che finora parlava alcune lingue ma non la nostra. In questo modo potremo apprezzarne maggiormente le qualità e sperare nell’arrivo nel nostro Paese di dispositivi come Google Home e simili.

Con ogni probabilità non sarà necessario scaricare nessun aggiornamento dell’app Google, visto che l’attivazione avverrà con un intervento lato server. Come accade di solito con i prodotti Google potrebbe essere necessario attendere qualche giorno prima che Google Assistant raggiunga tutti gli  utenti.

Ricordiamo che per poter disporre dell’assistente virtuale di Big G dovrete avere uno smartphone con Android Marshmallow o successivi, almeno 1,5 GB di RAM e un display con risoluzione HD o superiore. L’appuntamento è dunque per il 15 novembre, quando Google Assistant inizierà a parlare in italiano.

Vai a: Vivere 3 giorni con Google Assistant, vi raccontiamo il nostro test con un video

Condividimi!