Stasera c’è la notte bianca dello shopping: Crazy Web Shopping

Stasera c’è la notte bianca dello shopping: Crazy Web Shopping
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/shopping-online.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/shopping-online-460x288.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/shopping-online-635x397.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/shopping-online.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/shopping-online.jpg"}, "title": "Stasera c’\u00e8 la notte bianca dello shopping: Crazy Web Shopping" }

Lo shopping online è sicuramente uno dei settori di mercato più in crescita in questi anni. Oggi e domani molti negozi (tra cui alcuni colossi come Ikea. Ibs, SaldiPrivati ed ePrice) scontano tanti prodotti per invogliare i consumatori a fare acquisti in rete.

L’iniziativa, arrivata alla sua terza edizione, è promossa da Netcomm, Consorzio del Commercio Elettronico Italiano. L’anno scorso i numeri erano stati incoraggianti, con oltre 60 mila acquirenti coinvolti, molti dei quali con età compresa tra 25 e 44 anni e di sesso femminile.

Crazy Web Shopping è il nome ufficiale dell’evento, che vuole porsi come punto di riferimento in Italia per il futuro. Sicuramente il compito è arduo, vista l’ormai consolidata (anche alle nostre latitudini) tradizione del Black Friday (che cadrà tra due settimane, NdR), ma se il successo continuasse ad aumentare la situazione potrebbe diventare interessante.

Ricapitolando: se volete approfittare di sconti online su molti negozi (trovate l’elenco completo a questo indirizzo) dovete recarvi su uno dei siti delle catene che aderiscono l’iniziativa e acquistare entro le 18 di domani (la promozione è infatti valida per 30 ore ed è partita alle 12 della notte fra ieri e oggi).

Diteci nei commenti cosa avete comprato, oppure consigliate un articolo che avrete trovato ad un prezzo particolarmente conveniente.

Fonte: Wired