Oggi vi parliamo di un’applicazione molto interessante: File Explorer vuole porsi come outsider in un settore, quello dei gestori file, che presenta una concorrenza sempre agguerrita: oltre ai soliti noti come ES Gestore File , infatti, sul Play Store si trovano moltissime alternative valide, ognuna con qualche feature che vorrebbe renderla unica.

File Explorer, arrivato già alla quinta versione, può già contare su una base di qualche milioni di utenti, che le hanno assegnato una valutazione di ben 4.4 su 5. Incuriositi dalle promesse di quest’applicazione sviluppata dalla software house americana NextApp, l’abbiamo installata e provata per voi.

Partiamo dalla grafica: completamente in Material Design, l’interfaccia di File Explorer è davvero intuitiva e comoda da usare. All’apertura del programma viene subito mostrata una pagina con tutte le cartelle più utilizzate, in modo da poter subito iniziare a lavorare. Classico menù laterale con tutte le funzioni principali subito in evidenza, e possibilità di swipe tra le varie pagine.

Capitolo funzionalità: ottimo il trasferimento file, che può avvenire sia tramite WiFi Direct tra due smartphone (presente anche l’accoppiamento con NFC), sia tra smartphone e PC grazie all’utilizzo dell’estensione per browser (solo con File Explorer Plus). File Explorer consente anche di gestire in modo davvero intelligente la musica, con possibilità di organizzare le playlist e di visualizzare i file audio ordinati per artista e/o album.

File Explorer è completamente adfree, anche nella versione gratuita (per aggiudicarsi File Explorer Plus sono necessari 2,59€). Ci sono però alcune pecche che ci hanno lasciati perplessi: non c’è nativamente un root browser. Chi vorrà accedere ai file in questione dovrà scaricare un add-on (sempre gratuito). Nella home page c’è una sezione chiamata “Cleaning Tools” che mette a disposizione dell’utente una serie di sedicenti strumenti per eliminare dallo smartphone tutti i file superflui, liberare RAM e altre simili amenità, un po’ in stile Clean Master. A parer nostro questi tipi di software sono inutili, per non dire dannosi, ma in questo caso non si è obbligati a utilizzarlo.

Se volete provare File Explorer basterà che clicchiate sul badge seguente, e non dimenticate di commentare per farci sapere cosa ne pensate.

Android app sul Google Play