Android 5.1 Lollipop porterà con sé più novità di quanto si pensasse inizialmente, anche se parliamo solamente di piccoli miglioramenti qua e là nel sistema.

Abbiamo già visto la nuova gestione dei toggle dei Quick Settings, le animazioni dell’applicazione Orologio e del toggle Rotazione Automatica, ma oggi possiamo aggiungere qualche altra piccola funzione che farà senz’altro piacere a molti.

Offerta

HONOR 200 Pro 12/512GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto premuta, click in pagina (valido anche se non hai un usato)

579€ invece di 799€
-28%

Innanzitutto, si potranno nascondere i toggle Inverti colore e Hotspot senza dover ricorrere allo spostamento della data: basterà tenerci premuto sopra e poi premere su Nascondi. Il video qui sotto illustra molto bene quanto abbiamo appena detto.

I Quick Settings però sono al centro delle attenzioni di Google e così sono stati migliorati anche al fine di semplificare il processo di sblocco del dispositivo.

Nella schermata di blocco, se sarà aperto il pannello dei Quick Settings basterà trascinare verso l’alto da una qualsiasi parte fuori dal panello per chiuderlo e lanciare contemporaneamente la schermata di sicurezza (PIN, password o sequenza) oppure sbloccare il dispositivo se quest’ultima non sarà abilitata. Anche in questa occasione c’è un video che vi illustra il tutto.

Eccoci giunti alla fine, anche se in questo caso vi abbiamo già parlato di questa nuova funzione. Con Android 5.1 Lollipop sarà possibile anche nascondere le notifiche heads-up con uno swipe verso l’alto su di esse.

Questo significa che con uno swipe verso sinistra/destra saranno eliminate in modo permanente, mentre con uno swipe verso l’alto saranno subito eliminate dal display ma saranno poi accessibili dalla tendina delle notifiche. E c’è sempre un video che riassume quanto abbiamo appena detto.

Insomma, Android 5.1 Lollipop andrà a migliorare piccoli aspetti del sistema che attualmente non sono perfetti, è inutile nasconderlo. Inoltre, correggerà i bug e migliorerà la gestione della RAM. Tutto questo vi basta per farvelo desiderare come un major update?

Prima di lasciarvi al box per eventuali considerazioni, vogliamo ricordarvi che quanto detto sopra proviene dai dispositivi Android One per le Filippine che sono già dotati della nuova versione del robottino verde, seppur non sia ancora stata ufficializzata e rilasciata per i Nexus.

Via