A poco più di due anni e mezzo dal suo debutto sul robottino verde, Vine riceve un aggiornamento che finalmente permette di riordinare i propri video. Il servizio di mini-video abbandona la tradizionale visuale cronologica, tanto cara a Twitter, per offrire maggiori possibilità di personalizzazione agli utenti.

Ora gli utenti potranno decidere se utilizzare l’ordine cronologico, dal più recente al più vecchio o viceversa, oppure se mostrare per primi i video più popolari. La versione aggiornata dell’applicazione è già disponibile sia per Android che per iOS, anche se la nuova funzione è in fase di rollout e potrebbe non essere disponibile per tutti.

vineOltre a questa novità, la nuova versione di Vine permette di modificare i titoli dei propri video per un breve periodo. Si tratta di una funzione gradita soprattutto in caso di errori o di ripensamenti e potrebbe essere utilizzata in futuro anche da Twitter per modificare i propri post.

Se non lo avete già fatto, potete scaricare Vibe dal Play Store utilizzando il badge sottostante.

Android app sul Google Play

Via