La versione beta 73 di Google Chrome è da poco disponibile sul Play Store e porta le prime avvisaglie del tanto atteso tema scuro, già in fase di test nelle versioni Windows e macOS. Non aspettatevi però una vera e propria interfaccia scura, visto che siamo solo alle fasi iniziali.

Al momento è necessario avere uno smartphone con Android 9 Pie e attivare la modalità notturna nelle Opzioni Sviluppatore, impostandola su “Sempre attiva”. La modalità scura è visibile esclusivamente nel menu pop-up che compare tenendo premuto su un link o su una immagine, con lo stesso colore grigio adottato per la modalità Incognito.

Alcuni degli elementi, come i link, sono ancora in nero e pertanto scarsamente leggibili, pertanto è confermato che lo sviluppo è appena iniziato e potrebbe continuare fino al lancio di Android Q, che come anticipato qualche giorno fa dovrebbe portare una modalità scura a livello di sistema.

Non finiscono qui però le novità della nuova beta di Google Chrome, che si arricchisce con una lunga lista di novità. Si parte da una nuova sezione “Sincronia e servizi Google” che include tutte le opzioni relative ai dati raccolti da Google attraverso il browser, anche se non tutti gli utenti possono vederla.

Arrivano anche nuove opzioni che permettono a Chrome di raccogliere i dati relativi agli URL anonimi e altre novità legate alla sincronia, come uno spell check più evoluto e nuovi report sulla navigazione protetta. Arriva la modalità Auto Picture-in-Picture per le Progressive Web Apps, anche se al momento il test è riservato agli sviluppatori, con un tasto per saltare gli annunci e un modo veloce per tornare alla pagina che ha originato il video, anche dall’interno della finestra PiP.

Google Chrome Beta 73 aggiunge inoltre il supporto ai tasti hardware per il controllo della riproduzione, funzione al momento disponibile solo su ChromeOS e macOS, con il supporto per Windows e Linux in arrivo. Si rinnova, nella versione Android, anche il gestore dei download che ora mostra una snackbar che segue il processo di download.

È possibile condividere un indirizzo web direttamente dalla Omnibar grazie alla nuova icona dedicata, con un’icona che permette di modificare il link prima di procedere alla condivisione. A seguire una breve galleria con alcune immagini della nuova versione e il badge per scaricare Google Chrome Beta 73 dal Play Store di Google.

Download APK Chrome Beta 73

Android app sul Google Play