Che fine ha fatto NVIDIA Tegra “Parker”?

Tegra-roadmap

NVIDIA ha presentato al CES di Las Vegas il nuovo processore Tegra K1 che integra una GPU con architettura Kepler, ma non ha aspettato molto per togliere (parzialmente) i veli anche dalla prossima generazione: Erista. Il punto, ora, è: che fine ha fatto il successore di Tegra K1, noto con il nome in codice “Parker”?

NVIDIA aveva mostrato una roadmap con Tegra “Parker” dopo Tegra “Logan”. Tra tutti i supereroi, però, è comparso Erista. Figlio di Logan/Wolverine nell’universo Marvel, Erista è anche il figlio di Tegra K1/Logan nel mondo dei chip.

Il progetto Parker presentato due anni fa è stato rimandato al 2016 ed è quindi stato inserito un progetto “tampone” in mezzo. Perché questo cambiamento? Le motivazioni potrebbero essere due: la prima è che il nuovo processo produttivo con cui dovrebbe essere prodotto Parker non è ancora pronto, la seconda è che NVIDIA si è trovata costretta a far fronte ad un cambio di piani per via del debutto quasi forzato di una versione a 64bit di Tegra K1.

Analizziamo il primo punto, che parrebbe essere la ragione chiave del ritardo: l’impossibilità di produrre chip con transistor FinFET in quantità e qualità apprezzabili per un impiego industriale su vasta scala. Principale novità di Parker doveva essere infatti il nuovo core “Denver”, il primo a 64 bit prodotto da NVIDIA e inserito anche all’interno delle GPU per migliorarne l’efficienza e le capacità di calcolo e gestione degli elementi grafici, prodotto con transistor FinFET e abbinato a GPU con architettura “Maxwell”. Ma il core Denver debutterà già con Tegra K1, mentre Maxwell sarà impiegato su Erista.

Lo sforzo di anticipare il core Denver potrebbe aver costretto NVIDIA (combinato con il ritardo del processo produttivo) a dover inserire un chip “tampone” in mezzo per riprendere lo sviluppo di Parker in tempi ragionevoli. Oltretutto, col debutto di Erista la maggior parte delle novità sono già in campo.

NVIDIA non ha voluto commentare su ciò che ci sarà dopo Erista, ma un commento successivo alla presentazione al GTC lascia intendere che Parker arriverà nel 2016 con altre novità.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Emanuele

    Sembra di vedere la corsa di Intel ed AMD di qualche anno fa.
    Però qui c’è una cosa che mi preoccupa di più, con l’avvento dei 64bit il supporto software ( OS , APP e soprattutto Driver ) ai dispositivi 32bit di ultima generazione che fine farà?

Top