Recensione Sony Xperia Sole

sony-xperia-sole-640

Grazie ad Expansys Italia abbiamo la possibilità di vedere più da vicino il Sony Xperia Sole, il primo dispositivo ad impiegare la tecnologia floating touch. Non neghiamo il fatto che questa gamma Android 2012 di Sony ci sta impressionando sempre di più e l’Xperia Sole secondo noi si posiziona, insieme al Sony Xperia S, al primo posto fra i dispositivi della casa nipponica.

La colorazione che abbiamo ricevuto è quella Rossa tuttavia sarà disponibile anche in Bianco oppure Nero.

Video Recensione


Hardware

Il Sony Xperia Sole si contraddistingue molto per il suo hardware classico di un dispositivo della fascia media; partendo dall’interno verso l’esterno troviamo un processore ST Ericsson U8500 di tipo dual-core da 1Ghz molto prestante in accoppiata con una memoria RAM da 512Mb e una memoria interna da 8Gb. Abbiamo una connettività completa: HSPA, Bluetooth 2.1 con A2DP, WiFi 802.11 b/g/n, NFC e non mancano la porta micro USB, il jack da 3.5mm per le cuffie, la batteria da 1320 mAh e lo slot per le microSD.

Spesso solamente 9.9 mm, alto 116 mm e largo 59 mm, è dotato di una fotocamera da 5 megapixel di qualità con zoom digitale fino a 16x, autofocus, flash led, con registrazione video fino a 720p a 30fps.

Non dimentichiamoci infine il display da 3.7 pollici TFT LCD Mobile Bravia Engine con risoluzione 854×480 dotato della tecnologia Floating Touch, ovvero la possibilità di interagire col display senza nemmeno sfiorarlo.

Un insieme di componenti tecnologiche che formano un dispositivo all’apparenza molto semplice ma che, se tenuto in mano per pochi minuti, si svela mostrando tutte le proprie doti.


Display

Il display, con la tecnologia floating touch, è una delle particolarità di questo Xperia Sole. Come descritto sopra si tratta di un 3.7 pollici TFT con risoluzione 854×480 Mobile Bravia Engine, all’apparenza è lo stesso montato anche sul Sony Xperia S solo di dimensioni più contenute. Un display molto luminoso e nitido che però soffre sempre di un angolo di visuale ridotto.

Riguardo il floating touch possiamo dire che spiegarlo a parole non è semplicissimo, ma ci proviamo comunque: è una tecnologia che ci permette di interagire con il display muovendo le nostre dita ad una distanza di circa 2 cm dallo schermo ottenendo lo stesso effetto di quando tocchiamo il display di un altro dispositivo non dotato della tecnologia. Purtroppo al momento le applicazioni che la impiegano sono ancora poche, funziona ad esempio sul Live Wallpaper impostato di default (produce una animazione) oppure sul browser quando dobbiamo scorrere un menu o delle opzioni; siamo sicuri però, e lo speriamo, che Sony con il prossimo aggiornamento ad Android Ice Cream Sandwich ne ampli il suo utilizzo.

Nel complesso dunque un buon display.


Fotocamera

Sul Sony Xperia Sole abbiamo una unica fotocamera, quella sul retro, da 5 megapixel che si comporta davvero bene realizzando foto precise e senza rumori d’immagine. Le foto vengono scattate alla risoluzione massima di 2592 x 1944 pixel mentre i video ad una risoluzione di 1280×720 ovvero HD con un framerate di 30fps.

Se dunque volete comprare uno smartphone con un’ottima fotocamera, probabilmente non è questo quello che cercate ma è decisamente un buon compromesso senza dover sborsare troppi soldoni.

Di seguito trovate un video di prova a 720p fatto con l’Xperia Sole in modo che possiate apprezzare voi stessa la sua qualità.


Batteria

La batteria è solo da 1320 mAh ma possiamo paragonarla ad una 1700 mAh su un dispositivo con display Amoled. Una cosa interessante infatti che abbiamo notato in questi smartphone di Sony è che i display TFT-LCD non richiedono tutta l’energia che invece consuma la famiglia dei display OLED.

Una batteria con un amperaggio così basso tuttavia non ci consente una autonomia da record ma l’utilizzo giornaliero a carica piena è assicurato.

Un punto a favore che possiamo attribuirgli è il peso, essendo piccola pesa meno e mantiene leggero nel complesso il telefono.


Software

Il sistema operativo del Sony Xperia Sole è Android 2.3.7 Gingerbread, ma è in attesa insieme ai suoi fratelli Xperia S, P e U dell’aggiornamento ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich che dovrebbe portare una ventata di novità.
L’interfaccia tuttavia è stata modificata da Sony ed è sempre la stessa, con alcune applicazioni in più proprietarie; anche qui abbiamo la possibilità di cambiare gli stati attraverso il passaggio del dispositivo vicino ai tag NFC che Sony ha incluso nella confezione.

In linea generale il software è molto reattivo e ben ottimizzato per il processore dual-core che riesce a sfoggiare tutte le sue doti. Non abbiamo rallentamenti o scatti e questo soprattutto si nota durante i giochi come Temple Run o Fruit Ninja che girano bene. Anche giochi più complessi come gli Arcade/Azione di Gameloft non sono male e forse l’unica limitazione è il display un po’ piccolo – ma per chi preferisce i 3.7 pollici ai 4-5 che vanno di moda oggi forse sono perfetti.

La navigazione browser è altrettanto buona: se vogliamo fare i pignoli abbiamo uno scrolling delle pagine non fluido al 100% (ma ci siamo vicini), così come il pinch-to-zoom, soprattutto in presenza di contenuti Flash.

Interessante la presenza dell’App “Fotocamera 3D” presente in tutti i nuovi Sony che ci permette di registrare video in 3 dimensioni riproducibili però poi solamente su dispositivi 3D-capables non avendo un display 3D (sull’Xperia Sole li possiamo si comunque riprodurre ma in 2D).


In Conclusione

Sony Xperia Sole, dobbiamo dirlo, è uno smartphone che ha saputo stupirci; non trovando molto sul web al riguardo non sapevamo cosa aspettarci una volta aperta la scatola ma siamo rimasti sorpresi dalle prestazioni, dal design e dal prezzo di lancio 249€/299€ che gli conferisce un ottimo rapporto qualità/prezzo.
Un dispositivo unico e imperdibile per chi sta entrando per la prima volta nel mondo Android o vuole avere un dispositivo prestante, dalle dimensioni contenute ad un prezzo accessibile.

Voti

Ergonomia: 8.5
Display: 7
Software: 7
Hardware: 8
Fotocamera: 7.5
Media: 7.6

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top