Sony non ha fatto segreto di essere interessata al settore delle case smart e il progetto MESH rientra senza dubbio in questa politica.

GiĂ  da qualche mese il produttore nipponico ha pubblicato un’apposita applicazione per gestire i tag MESH sui device supportati e ora ha avviato i pre-ordini di questo curioso accessorio in Europa.

In sostanza l’idea di Sony è sfruttare questi tag wireless MESH per trasformare oggetti normali in veri e propri gadget smart e rendere così la casa un ambiente piĂą “intelligente” e facilmente adattabile alle esigenze di ciascun utente. Basta collegare gli oggetti desiderati alla rete casalinga con un tag MESH e gestire il tutto attraverso Google Home, WeMo, Amazon Echo o altri sistemi simili: probabilmente è piĂą semplice a farsi che a spiegare.

In Europa l’esordio sul mercato dei tag MESH è previsto per il mese di maggio. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito dedicato.