Recensione Sony Xperia Z5 Compact

Oggi vi proponiamo la recensione del più piccolo top di gamma del 2015, Sony Xperia Z5 Compact. La filosofia di Sony perseguita per la serie C è quella di creare device con il massimo delle caratteristiche tecniche, in un corpo ridotto e pensato per la portabilità. Con Z1c erano rimaste alcune imperfezioni, risolte brillantemente con Z3c che da molti è stato considerato il miglior device del 2014. Questo è il background con il quale ci siamo approcciati al nuovo mini top di gamma della casa giapponese, ma come sappiamo, con grandi aspettative c’è sempre rischio di grandi delusioni. Probabilmente avrete intuito dove vogliamo arrivare, tuttavia vi consigliamo di guardare il nostro video e leggere tutta la recensione per farvi un’idea completa e discutere assieme nei commenti di questo prodotto.

Unboxing di Sony Xperia Z5c

Questo sarà probabilmente l’unboxing più corto di tutta la storia, tanto che stavamo pensando di non inserire questo paragrafo. La confezione è in cartone molto semplice, forse persino banale per un top di gamma, ma soprattutto non contiene accessori oltre ad un cavetto USB/MicroUSB. Carica batterie? Cuffiette? Nemmeno l’ombra.

Video recensione di Xperia Z5c

Hardware & Connettività

Sony Xperia Z5 compact arriva sul mercato con un hardware da top di gamma. A partire dal muscoloso Qualcomm Snapdragon 810, Octa-core da 2 GHz accompagnato dalla GPU Adreno 430 e da 2 GB di RAM. Tanta potenza, forse troppa dato che la tendenza al surriscaldamento è molto marcata quando si mette alla frusta il device. Oltre ad un sensibile calore nella parte posteriore, dovremo affrontare il fastidioso rallentamento del sistema dovuto al throttling, che si innesca per tenere sotto controllo la temperatura dei componenti.
Nelle operazioni di base, per contro, Z5 compact non si surriscalda ed è sempre abbastanza fluido e piacevole.

La memoria interna da 32GB è espandibile fino a 200 GB tramite microSD, avrete quindi a disposizione tutto lo spazio necessario per un utilizzo avanzato del dispositivo. Completa la connettività, grazie al WiFi 802.11 a/b/g/ac , al bluetooth 4.1 a basso consumo, A-GPS, GLONASS ed NFC. Non manca l’ LTE di categoria 6 per uno scambio dati fino a 300MBit in download, 50 in upload. E’ presente anche la RADIO FM che insieme all’uscita microUSB 2.0 con supporto OTG via MHL 3 completa un quadro a cui non manca niente.

Z5compact5

Ottima anche la dotazione sensoristica, che consta di accelerometro, giroscopio, bussola, barometro, sensore di luminosità, di prossimità ed una unità dedicata al rilevamento delle impronte digitali. Quest’ ultimo non è particolarmente preciso rispetto ai competitor, inoltre il posizionamento sul lato destro lo rende scomodo da raggiungere per i mancini.

Sony Xperia Z5 Compact

Sony Xperia Z5 Compact

Ergonomia, Design & Materiali

Xperia Z5 compact fa delle dimensioni ridotte la sua arma vincente. E’ infatti pensato per essere un top di gamma tascabile, che non rinuncia alla scheda tecnica pur presentandosi in un corpo mignon. In effetti è un piccolo miracolo di portabilità e design raffinato. Materiali di pregio con vetro satinato al posteriore e frame in plastica di alta qualità sul bordo, verniciatura impeccabile e l’impressione di essere resistente a qualunque condizione.

Z5compact1

In effetti la certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere, lo rende ideale in tutte le situazioni difficili, dove la maggior parte degli smartphone potrebbe uscire con le ossa rotte. Interessante il fatto che le porte da 3,5mm per le cuffie, i microfoni e USB non siano coperte da sportellini ma siano nativamente impermeabili. Lunghezza (127 mm) e larghezza (55 mm) lo rendono quasi impercettibile in tasca e iper maneggevole. Peccato per lo spessore di ben 8,9mm che è accentuato dalla sporgenza del bordo sopra al display ed al vetro posteriore.

Z5compact8

Ergonomia che non arriva al 10 a causa di una particolare tendenza ad essere scivoloso e a causa del bilanciere del volume un po’ troppo corto e scomodo da premere.

Display, Audio & Multimedia

Il display è una unità LCD IPS da 4,6 pollici con risoluzione HD, densità di 319ppi e tecnologia triluminos . Alla vista la risoluzione è più che sufficiente ed offre un ottima esperienza visuale anche sotto la luce diretta del sole. Gli angoli di visuale sono soltanto buoni ma in generale non abbiamo trovato difetti evidenti nella riproduzione dei colori, gamma cromatica e contrasti. Ottimo anche il vetro protettivo, Gorilla Glass 4 con trattamento oleofobico.

La riproduzione audio è affidata a due altoparlanti incastonati tra display e frame, con un design fantastico. La qualità è buona ma non eccellente, così come la potenza sonora, leggermente sotto alle aspettative. In ogni caso parliamo di dettagli, perchè il comparto risulta comunque sopra la media.

A livello software l’applicazione dedicata di Sony rasenta la perfezione, macina qualsiasi formato senza indecisioni e permette una catalogazione dei contenuti con grande precisione.

Z5compact7

Fotocamera

Z5compact3

I nuovi arrivati della linea Xperia montano il nuovissimo sensore Sony Exmor RS da 23 MP con Hybrid Autofocus rapidissimo (0,03sec). Evidentemente la migliore unità mai vista su uno smartphone, almeno sulla carta.
In effetti le fotografie catturate da Z5 compact sono quasi sempre buone, e si intravedono potenzialità mai viste per un sensore così piccolo.

In verità, tornando al lato pratico, Z5c non riesce a raggiungere il livello di LG G4 o Samsung Galaxy S6 nella classica situazione punta e scatta. Un difetto da ricercare completamente in software tanto bello e funzionale all’apparenza quanto inefficace nell’elaborazione delle immagini.  Per fare un paragone con la fotografia potremmo immaginare Z3c come una reflex full frame che restituisce raw fantastici e JPEG problematici, mentre Galaxy S6 come una mirrorless micro 4/3 capace di elaborare immagini in JPEG ricche e piacevoli. In partenza per le vacanze, probabilmente un fotografo sceglierebbe la full frame senza alcun dubbio, ma un normale utente opterebbe per la più compatta mirrorless, sempre capace di catturare ottime foto da riguardare senza troppi smanettamenti una volta tornati a casa.

Fuor di retorica, ecco alcune immagini catturate con Z5c. Qui potete scaricare tutte le immagini in originale.

Comparto video eccellente, stabilizzazione avanzata e buon audio. Z5c è il meglio che può offrire in questo momento il mercato (tralasciando Z5). Ci sentiamo di darvi un consiglio, lasciate perdere il 4K e registrate video in FullHD con questo fantastico device.

Test video in 4K

Test video in FHD

Batteria & Autonomia

La batteria da 2700 mAh guadagna 100 mAh rispetto a Z3 compact ma perde leggermente nella prova sul campo. Non riusciamo mai ad andare oltre le 3h di schermo acceso, obiettivamente troppo poco considerata la risoluzione HD e 4,6 pollici. Confidiamo in un aggiornamento software che vada a migliorare le cose, chissà che proprio il nuovo arrivato Android 6.0 Marshmallow non possa drasticamente cambiare la situazione.

Nella nostra giornata stress abbiamo dovuto abbandonare le velleità già alle 19:00, mentre un utilizzo medio vi porterà fino a sera inoltrata ma con un po’ di attenzione ai consumi.

Per casi estremi potrete sfruttare la modalità STAMINA, che in base alle vostre scelte, potrà essere più o meno invasiva sulle funzionalità del device. Si tratta sempre comunque di soluzioni minori che non andranno ad espandere molto la durata della batteria.
Discorso diverso invece per la modalità ULTRA STAMINA, che manterrà in vita il dispositivo per moltissimo tempo anche con poca energia residua, ovviamente rinunciando a praticamente tutte le attività ad esclusione della parte telefonica.

Software

Il software di Sony ha ricevuto una dovuta rinfrescata con Android Lollipop 5.1.1 con cui è equipaggiato Z5 compact. L’interfaccia risulta ora meno vetusta, anche se conserva quel tocco retrò che storicamente la contraddistingue.

A livello di completezza non teme rivali, sono tantissime le impostazioni per personalizzare l’esperienza utente di Android, così come tantissime le applicazioni preinstallate. In particolare, ci sono piaciuti i controlli sul display e sull’audio, anche se ogni voce del menù, scopre sempre nuove chicche.

L’applicazione temi permette di modificare il look a nostro piacimento ad un livello profondo del sistema, tuttavia anche i semplici sfondi precaricati testimoniano l’estrema cura che la casa nipponica ha riservato al comparto software. Sony Xperia Z5 compact è un piacere da utilizzare, ti viene incontro nelle operazioni di tutti i giorni ed è affidabile nelle funzioni di base di connettività.

Per il momento non possiamo dare un voto altissimo al firmware, perchè permangono alcuni bug e impuntamenti che sono certamente da attribuire alla giovane età del dispositivo, problemini che verranno certamente risolti con un aggiornamento.

Le applicazioni preinstallate sono troppe, ma si possono disinstallare all’occorrenza. Particolarmente buona tutta la sfera multimediale ma anche la parte business non cede il passo e si dimostra curata ed affidabile.

In conclusione

Sony Xperia Z5 Compact è un ottimo prodotto, con fotocamera migliorata ed un software fantastico. Tuttavia non ci ha dato l’idea di qualità che riusciva a trasmettere il suo predecessore. Ci sono alcune scelte costruttive che non ci hanno convinto, ad esempio un design poco ispirato, la posizione del sensore per le impronte digitali ed il bilanciere del volume così compatto e scomodo.
Anche l’autonomia risulta sotto alle aspettative ma forse il vero problema di Z5 Compact è a monte, nella scelta del processore.

Qualcomm ha toppato con Snapdragon 810 ed aziende importanti come Samsung ed LG non hanno avuto remore nell’abbandonarlo in favore di piattaforme più affidabili. Purtroppo Sony non ha voluto o potuto osare tanto e le conseguenze sono il solito surriscaldamento, prestazioni castrate ed un’autonomia zavorrata.

Non c’è mai stato momento migliore di questo per acquistare Xperia Z3 compact, che rimane tutt’ora un piccolo capolavoro.

Z5compact4

Offerte sul web per Sony Xperia Z5 Compact: 399.00 euro da Amazon.it

PAGELLA

Ergonomia:
9.2
Hardware:
9.0
Software:
9.0
Display:
8.0
Fotocamera:
8.8
Batteria:
7.8
Qualità/Prezzo:
7.8
Audio:
8.8
Materiali:
8.5
Esperienza Utente:
9.0
VOTO GENERALE:
8.6

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top