Questo sito contribuisce alla audience di

Samsung deve pagare 548 milioni di dollari ad Apple a causa dei brevetti

Il risarcimento che Samsung dovrà corrispondere ad Apple per la guerra dei brevetti è pari a ben 548 milioni di dollari. Lo ha deciso la United States District Court for the Northern District of California dopo aver preso in considerazione il patteggiamento della pena del produttore coreano. Potrebbe essere l’ultimo capitolo della saga e ora Samsung probabilmente dovrà pagare quanto pattuito.

La condizione di Samsung è comunque migliorata rispetto a quanto era stato deciso in passato: inizialmente la società era stata condannata a pagare una somma di circa un miliardo di dollari, poi dimezzata a seguito di diverse trattative tra i due colossi. La settimana scorsa Samsung aveva presentato, senza successo, un ricorso per richiedere alla Corte d’appello federale degli Stati Uniti il riesame del diritto di Apple ad ottenere il risarcimento.


Samsung dovrebbe ricevere a breve la richiesta di pagamento dell’azienda di Cupertino, impegnandosi a pagare entro il 14 dicembre. Tuttavia nel comunicato riguardante questa vicenda, l’azienda afferma che si riserverà il diritto di richiedere il risarcimento danni nel momento in cui il giudizio dovesse variare anche in modo parziale.

Samsung quindi non molla anche se è arrivato il momento di sborsare una cifra astronomica. Chissà se in futuro questa diatriba ci regalerà ulteriori emozioni; per l’azienda coreana il dover pagare multe così salate al suo principale concorrente, in un momento di crisi, non fa certamente piacere.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Walter

    Apple è il principale concorrente, ma anche il principale cliente. Samsung non può perdere il rapporto in corso e alla fine si metteranno l’anima in pace. Sono convinto che l’una oggi come oggi non possa far a meno dell’altra.

    Tra qualche anno, Apple potrebbe non avere più bisogno delle forniture di Samsung, ma oggi come oggi, non è così.

Top