OpenSignal ci illustra lo stato delle reti LTE mondiali

OpenSignal ci illustra lo stato delle reti LTE mondiali
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/07\/4GLTE-460x260.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/07\/4GLTE-635x358.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/07\/4GLTE.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/07\/4GLTE.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/07\/4GLTE.jpg"}, "title": "OpenSignal ci illustra lo stato delle reti LTE mondiali" }

OpenSignal ha appena pubblicato un report periodico sullo stato della rete LTE mondiale che evidenzia una volta di più il pessimo stato delle nostre reti, con due gestori che stanno lavorando bene, Vodafone e TIM, ed altri due , Wind e Tre, che invece hanno copertura e velocità della rete molto al di sotto della media.

Non sorprende il fatto che la Corea del Sud sia il paese con la maggior copertura LTE, che raggiunge il 97% mentre il paese con la rete LTE più veloce è Singapore con una velocità media di 37Mbps. Non esistono altri paesi che siano riusciti a creare reti altrettanto diffuse e veloci, meno che mai il nostro paese.

In Italia la copertura delle reti LTE raggiunge appena il 57% della popolazione, grazie soprattutto a Vodafone che supera il 70% della copertura. La rete più veloce è quella di Tre che supera in media i 20Mbps, mentre la rete peggiore è quella di Wind, prossima al 40%V di copertura e con una velocità inferiore ai 10Mbps.

Nel complesso comunque cresce, a livello globale, la velocità media delle reti LTE che sono disponibili in 148 diversi paesi, con altri 10 che dovrebbero attivare le proprie reti entro il 2016. Incombono già le reti 5G, che dovrebbero debuttare entro il 2020 e le generazioni precedenti stentano ancora ad affermarsi a pieno regime. Riusciranno i gestori telefonici a migliorare la situazione generale delle reti LTE o preferiranno aspettare ed investire maggiormente nelle reti di prossima generazione?

Via

Condividimi!