Nel panorama tecnologico odierno non mancano di sicuro le soluzioni dedicate alla navigazione web, gli utenti hanno a disposizione diversi browser da utilizzare come Google Chrome e Microsoft Edge, tanto per citarne due tra i più diffusi. Ovviamente ognuno di questi software vanta funzionalità e caratteristiche differenti che portano gli utenti a propendere per una soluzione piuttosto che per un’altra.

Parlando di browser vengono certamente subito alla mente le estensioni, applicativi che vanno ad aggiungersi al software principale arricchendolo di varie funzioni: se in ambito desktop quasi tutti i browser permettono l’utilizzo di queste risorse, non vale altrettanto per il settore mobile, dove ancora diverse app (Google Chrome in primis) non permettono l’utilizzo delle estensioni.

Il browser Microsoft Edge, a differenza di molte altre soluzioni, consente già da qualche tempo l’utilizzo delle estensioni nell’app mobile, anche se per la verità finora ne erano disponibili solamente tre, numero decisamente insufficiente per una funzionalità di questo tipo; tuttavia, nell’ultima versione Canary dell’app Android, qualcosa è cambiato.

Ora potete utilizzare qualsiasi estensione compatibile con Edge sull’app mobile Android

La notizia non è una novità assoluta, avevamo già visto a inizio febbraio qualche indizio al riguardo, ma ora sembra che l’azienda abbia fatto qualche passo avanti visto che il supporto alle estensioni è preattivato nella versione 125.0.2487.0 di Edge Canary. È bene sottolineare che la funzionalità in questione è ancora un work in progress, e potrebbe dunque darvi qualche problema in determinate circostanze, tanto più che per utilizzarla è necessario usufruire come detto della versione Canary dell’app.

Se però siete curiosi e volete testare con mano la novità, ecco i passaggi da seguire:

  • scaricate e installate Edge Canary dal Google Play Store (vi lasciamo il badge a fine articolo)
  • digitate Edge://flags nella barra degli indirizzi
  • utilizzate l’apposita barra di ricerca in alto e digitate Android extension, attivando l’opzione visualizzata
  • vi verrà ora chiesto di riavviare il browser, acconsentite
  • riaperta l’app, cliccate le tre barre in basso a destra e in seguito cliccate sulla voce Impostazioni
  • qui cercate la voce Informazioni su Microsoft Edge e cliccate ripetutamente sul numero di versione per attivare le opzioni sviluppatore
  • tornate indietro di una schermata, scorrete fino in fondo e cliccate la voce Opzioni per gli sviluppatori
  • qui potete utilizzare la funzione Extension install by id per provvedere all’installazione di qualsiasi estensione vogliate utilizzare (l’ID da utilizzare è la lunga stringa di testo alla fine dell’URL dell’estensione di vostro interesse nella pagina dello store)

Al momento non è chiaro quando la funzionalità in questione possa venire messa a disposizione di tutti gli utenti nella versione stabile dell’app Edge per Android, beneficiando al contempo di un processo più snello e meno macchinoso per la sua attivazione; ad ogni modo quando Microsoft deciderà per il rilascio in forma stabile, Edge andrà ad unirsi alle poche applicazioni Android dedicate alla navigazione (praticamente solo Kiwi Browser, Firefox e in parte Samsung Internet Browser) che possono attualmente vantare il supporto alle estensioni. Che l’approccio di Microsoft possa in futuro spronare Google a fare altrettanto con Chrome? Difficile dirlo, non ci resta che attendere per scoprirlo.

Come promesso poco sopra, vi lasciamo qui sotto il badge per procedere con il download e la successiva installazione di Microsogt Edge Canary direttamente dal Play Store.

Potrebbe interessarti anche: Android nel 2024: Uptodown svela marchi, browser preferiti e versioni più diffuse