Motorola continuerà a proporre smartphone con un ottimo rapporto qualità/prezzo

Motorola ha ottenuto un enorme successo nell’ultimo anno, subito dopo la sua acquisizione da parte di Google, che era stato preceduto da un periodo in cui l’azienda era risultata del tutto assente dal mondo mobile.

Il Presidente di Motorola Mobility, Rick Osterloh, in seguito al passaggio dell’azienda da Google a Lenovo, ha confermato che Motorola continuerà, come ha fatto finora, a proporre degli smartphone competitivi, rendendoli potenti ma contemporaneamente alla portata di tutti gli utenti.

D’altro canto basta pensare al grandissimo successo ottenuto dal Motorola Moto G, uno smartphone di fascia media che ha ottenuto molti consensi da parte sia della stampa che degli utenti. Lo stesso vale per il Moto E, che a sua volta, seppure rientri nella categoria degli smartphone di fascia bassa, è stato proposto ad un prezzo veramente competitivo, invogliando un pubblico che si avvicinava a questo mondo per la prima volta ad acquistarlo.

Rick Osterloh ha infatti affermato che la linea di pensiero dell’azienda rimarrà la medesima seguita finora, ed ha dichiarato che “il Moto G è per persone che sanno dare il giusto valore ai soldi, ma che già possiedono uno smartphone. Il Moto E punta ai clienti che acquistano uno smartphone per la prima volta. Essere molto aggressivi su ambedue i fronti è molto importante”.

Al contrario il Moto X mira ad un’utenza più ristretta, interessata ad un dispositivo con performance di livello superiore, che ha ottenuto un successo leggermente inferiore ma che, nonostante tutto, ha convinto la maggioranza degli utenti che l’hanno scelto.

Il Presidente Osterloh afferma anche che “sfrutteremo il Moto X come un veicolo per ottenere un certo numero di feedback da parte degli utenti. Quindi seguiremo questa linea per tentare di introdurre, per quanto ciò sia possibile, queste innovazioni all’interno dei nostri prodotti low cost”.

Ci auguriamo che Motorola, in seguito a questo passaggio di testimone, prosegua su questa strada, continuando a proporre prodotti di qualità ad un prezzo concorrenziale come ha fatto finora. E voi cosa vi aspettate dai prossimi smartphone dell’azienda americana? Fatecelo sapere commentando l’articolo.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • sider

    Lenovo ha ucciso Motorola e si vede

  • Alex Vitali

    ottima strategia quella di motorola tra l’altro il moto g2 2014 funziona alla grande alla pari dei piu blasonati samsung …. quello che chiederei a motorola è di farne una versione dual sim LTE con supporto alle SD card da 64 giga e batteria intercambiabile .
    il reparto fotocamera è piu che soddisfacente 8 mp e 2 mp sono piu che sufficenti su uno smartphone e se voglio fare foto artistiche mi compro una reflex..

    • Alex Vitali

      tra l’altro un quad core da 1.2 ghz su uno smartphone mi pare pure troppo gli otto core a 2.5 ghz mi sembrano una esagerazione per prendere i gonzi e far diminuire drasticamente il consumo delle batterie .
      idem per la scheda grafica bene equilibrata tra consumo energetico e prestazioni .

  • none

    Fate schiifo

  • none

    A quando il moto M? Motomerda

  • gg1987

    Per avvalorare questa affermazione dovrebbero presentare un Moto G 2015 con snapdragon 615 a meno di 200€.

    • Pasquale Napolitano

      con 2 gb di ram

      • Panzutel

        mi ci fionderei al volo

      • tecnologiaperta

        No facciamo 4 fotocamera 16Mpx stabilizzatore ottico flash xeno e 32GB…SIETE INCONTENTABILI

  • Andrea M.

    ottimi prodotti, però muovetevi con Lollipop sul Moto G 2013, maledizione!!!! :D

    • Lawrence McStrickserr

      Io lo ho già :D Se hai un modello tedesco puoi scaricare l’OTA a parte e metterlo nella memoria, ti notificherà l’aggiornamento

      • Dario · 753 a.C. .

        Che tu hai comprato un modello destinato al mercato tedesco in Italia è un altro conto! Il modello destinato al mercato italiano ancora non ha ricevuto lollipop

        • pietro

          logico, altrimeni non avrebbe scritto un “SE”

          • Panzutel

            non lo ha ricevuto nemmeno il mondello inglese..

Top