Questo sito contribuisce alla audience di

Il 2018 sarà degli speaker intelligenti: Google anticipa i brand pronti a dire la loro

Che il mondo tech abbia deciso di puntare sugli assistenti vocali è chiaro da tempo. Nel 2017 abbiamo assistito all’esordio di diverse proposte sul tema, tra cui i tre speaker Home di “mamma Google” che hanno composto una gamma prodotti in grado di accontentare un po’ tutti.

La sensazione diffusa che il 2018 non si limiterà a confermare la tendenza ma la ribadirà con forza è confermata dalla lista pubblicata da Google, in cui sono elencati i produttori che quest’anno lanceranno uno o più altoparlanti con il supporto ad Assistant.

Diamo un’occhiata ai vari brand presenti: su alcuni abbiamo già informazioni dettagliate, su altri un’indicazione di massima.

Altec Lansing GVA

I prodotti del brand americano generalmente suonano bene e non costano cifre spropositate. Quelli della serie GVA supportano Assistant e non dovrebbero tradire le aspettative. Almeno non quelle sui prezzi: si parte dai 129,99 $ di GVA1 dotato di Wi-Fi e Bluetooth, raggio d’azione di 15 metri e possibilità di essere collegato fino a 50 speaker. Per 20 dollari in più GVA3 offre la flessibilità di una batteria con autonomia fino a 10 ore. Infine c’è GVA4 che per 199 dollari aggiunge un piccolo schermo, aumenta il raggio d’azione a 30 metri ed offre una piattaforma wireless QI per rifocillare gli smartphone compatibili.

Anker Zolo Model Zero

Anker non è solo powerbank e altoparlanti economici. Model Zero, commercializzato dal sub-brand Zolo, nasce con l’obiettivo di convincere i più scettici e battagliare ad armi pari con Google Home Max. Prezzi e disponibilità diverranno noti nei prossimi mesi, ma questo speaker dalla forma insolita promette grandi cose grazie a Dolby Audio e supporto a Google Assistant.

Bang & Olufsen

Qui dovremo essere generici. L’azienda danese è entrata nella lista dei produttori che a breve adotteranno Google Assistant, ma al momento non c’è nulla di concreto. Drizzate le antenne, sapete già cosa aspettarvi: soluzioni stilistiche al top e grande qualità sonora. Al pari dei prezzi.

LG

Anche il produttore coreano è sulla lista di Google, tra le realtà che presenteranno presto uno speaker con Assistant. Ma LG lo ha già fatto, il mese scorso. ThinQ Assistant non avrà forme particolarmente originali, ma sull’eleganza si può dir poco. C’è il supporto all’audio Hi-Res.

Gli altri

La lista di Google include altri produttori, più o meno noti, che nel 2018 faranno la loro “offerta”. Avendo poche informazioni però siamo costretti a farne semplice menzione. Si tratta di Knit Audio, Memorex, RIVA Audio, Klipsch e Braven.

Vai a: Google Assistant legge le nostre intenzioni e non ci fa saltare gli impegni [trucchetto]

Fonte: Blog,

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • gianni ciccone

    Purtroppo Google Assistant è ancora molto limitato in italiano.
    La domotica non funziona,cosi come funzioni più semplici ( vedi la mia giornata)
    Speriamo che Google Italia si svegli!

  • Lobo

    Ci sono novità riguardo l’uscita degli spearker Google Home in Italia?

  • iBacco

    Evvai, finalmente! Più intercettazione ambientale per tutti!!

Top