Anche BQ, uno degli ultimi produttori europei, cede alle lusinghe orientali e vende ai vietnamiti

Anche BQ, uno degli ultimi produttori europei, cede alle lusinghe orientali e vende ai vietnamiti
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/bq_aquaris_V_9_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/bq_aquaris_V_9_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/bq_aquaris_V_9_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/bq_aquaris_V_9_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/bq_aquaris_V_9_tta.jpg"}, "title": "Anche BQ, uno degli ultimi produttori europei, cede alle lusinghe orientali e vende ai vietnamiti" }

Crolla anche uno degli ultimi baluardi della produzione europea di smartphone, certamente il più importante nel mercato attuale. La spagnola BQ, che negli ultimi tempi ha saputo creare una nutrita schiera di appassionati, ha infatti ceduto alle lusinghe provenienti dall’estremo oriente.

Niente cinesi però, visto che l’acquisizione del 51% della compagnia spagnola è stata portata a termine da Vingroup Corporation, proprietaria del brand VSmart, una linea di smartphone realizzati da VinSmart, una compagnia creata proprio a questo scopo.

Le due compagnie avevano stretto un accordo nella scorsa estate per la cessione delle proprietà intellettuali necessarie alla realizzazione di due nuovi smartphone. La compagnia vietnamita lancerà i primi quattro smartphone il prossimo 14 dicembre a Ho Chi Minh City, in Vietnam.

Grazie all’acquisizione VinSmart avrà la possibilità di lavorare a stretto contatto con i colossi del settore, come Google e Qualcomm, massimizzando nel contempo le capacità progettuali e produttive di BQ, che nel tempo ha saputo dimostrarsi affidabile nella realizzazione di smartphone di alta qualità.

Sono bastati solo sei mesi al gruppo vietnamita per sviluppare i primi quattro smartphone e portare una valida sfida ai colossi del mercato. VinSmart promette di espandere la propria produzione ai dispositivi intelligenti, come Smart TV, dispositivi IoT, prodotti per la casa e molto altro.

Dal canto suo BQ dovrebbe continuare a produrre ottimi smartphone con il proprio brand, destinati principalmente al mercato europeo, con un importante apporto finanziario da parte dei mercati orientali.

Via: Twitter