Al Google I/O 2016 l’azienda di Mountain View aveva dichiarato di essere al lavoro su una versione wireless di Android Auto, servizio messo a disposizione per semplificare l’utilizzo delle applicazioni del telefono durante i viaggi in macchina. Oggi, ad un anno di distanza, questa caratteristica non è stata ancora presentata.

Alcuni hanno pensato che l’implementazione wireless di un servizio così complesso e carico di dati fosse troppo difficile da realizzare persino per un colosso come Google, ma è la stessa azienda, con una dichiarazione, a fugare i dubbi degli scettici: Google è ancora al lavoro insieme agli OEM per realizzare una versione di Android Auto funzionante via WiFi, ma al momento non esistono date di lancio precise. Inoltre, l’implementazione dipenderĂ  dalla volontĂ  degli OEM di abilitare connessioni WiFi nelle loro unitĂ .

Una delle ragioni per cui sarebbe utile avere Android Auto disponibile via WiFi è la scarsa affidabilità dei cavi USB nel paradigma Android Auto: alcuni telefoni funzionano solo con un certo tipo di cavo, altri necessitano di cavi del loro brand, altri non funzioneranno indipendentemente dal cavo. E restano i problemi di connettività delle automobili. Visitando la Android Auto community si possono trovare numerose testimonianze di utenti che riportano problemi e malfunzionamenti di vario genere. Per questo motivo molti restano in attesa di una futura e (auspicabilmente) prossima implementazione wireless di Android Auto.