Larry Page “conferma” il Tablet Android Low Cost di Google

Durante la presentazione dei risultati finanziari di Google, il CEO Larry Page, ha ricevuto domande dai giornalisti che interessano anche a noi. Gli è stato infatti chiesto se ci sono piani a Mountain View sui Tablet Android e Larry ha risposto confermando, quasi, l’arrivo di una tavoletta con Android ad un prezzo contenuto, vediamo però la risposta completa:

“We’re very excited about tablets. Obviously there’s been a lot of success on some lower-price tablets that run Android, maybe not the full Google version of Android. But we definitely believe that there’s going to be a lot of success at the lower end of the market as well with lower price products… It’s definitely an area we think is important and we’re quite focused on.”
ovvero
“Siamo molto soddisfatti dei Tablet. Ovviamente il maggior successo è avvenuto per i Tablet più economici con Android, o che magari non hanno un Android completo. Noi crediamo però che il successo aumenterà se i prezzi si terranno bassi. E’ un settore che ormai riteniamo importante e su cui ci stiamo concentrando particolarmente.”

Ovviamente Larry Page non poteva direi “si domani presenteremo il nostro Tablet” ma dalle sue parole traspare la stessa volontà che ha portato Google ad annunciare i suoi Nexus Phone, ovvero, portare cambiamento in un mercato che si trova in una situazione di stallo, ai tempi degli smartphone riguardava le caratteristiche hardware, oggi riguarderebbe i prezzi dei Tablet Android che assolutamente devono essere più competitivi dell’iPad.

Sinceramente speriamo solo che il Nexus Tablet sia completo a livello hardware a differenza del Kindle Fire che pur essendo low-cost gli mancano un po’ di cose, fotocamera in primis.


[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top