CyanogenMod annuncia due tipi diversi di ROM: “Community Edition” e “Pro Edition”

CyanogenMod_Logo

Da sempre, il team CyanogenMod si è impegnato per fornire i migliori servizi agli utenti sotto il profilo delle funzioni e della sicurezza, ed oggi queste caratteristiche che hanno sempre contraddistinto il team (ormai diventato società) si concretizzano in due nuove custom ROM che nel corso delle prossime settimane (o probabilmente mesi) saranno disponibili ufficialmente per i dispositivi supportati:

  • CyanogenMod “Community Edition”
  • CyanogenMod “Pro Edition”

CyanogenMod “Community Edition”

Si tratta nient’altro che della custom ROM che siamo abituati ad avere ed a vedere sui dispositivi, quindi non ci sarà nulla di diverso dalle ROM che già conosciamo. I permessi di root saranno attivi di default così come si potrà usufruire di funzioni particolari e dell’ottimizzazione di CyanogenMod. La ROM Community Edition, in particolare, si installerà come siamo abituati a fare già oggi, ovvero scaricando il file contenente la ROM e flashandolo via recovery. Sarà quindi la ROM più “complessa” ed orientata ad un target di utenti più “smanettoni” (da qui la dicitura Community Edition).


CyanogenMod “Pro Edition”

Questa, invece, sarà una custom ROM più completa della Community Edition e si potrà installare tramite il programma CyanogenMod Installer, del quale conosciamo bene il funzionamento. Con CyanogenMod Installer, infatti, basterà semplicemente collegare il dispositivo al PC, lanciare il programma ed avviare una semplicissima installazione. Tutto questo senza nessun tipo di “smanettamento”, come si può vedere anche da un video che lo dimostra. I permessi di root non saranno attivi di default ma si potranno attivare autonomamente, così come non saranno disponibili molte funzioni che si potranno attivare sotto autorizzazione. Sarà quindi una ROM più “semplice” da utilizzare e da installare.


In pratica, le caratteristiche delle due ROM saranno le seguenti:

CyanogenMod

Community Edition

Pro Edition

Creata per modding spinto Progettata per la sicurezza
Orientata ad utenti esperti Orientata ad utenti non esperti
Firmata con chiavi note Firmata con chiavi private
Root abilitato di default Root disabilitato di default
Guidata e sostenuta dalla community Basata sul progetto Open Source Software
Sistema di aggiornamento flessibile Aggiornamenti semplici ed automatici
  Nuove versioni ogni due settimane

Tra le caratteristiche di entrambe le ROM, inoltre, si hanno le seguenti:

  • API specifiche che danno la possibilità agli sviluppatori di accedere a specifiche funzioni
  • Remote Display Framework: funzione utile per trasferire via wireless i contenuti dallo smartphone ad altri display
  • Live Folders: si visualizzano interattivamente sul display vai contenuti, come ad esempio ultime discussioni
  • Messaggi Unificati: con la nuova applicazione per la messaggistica, non solo SMS ed Hangouts saranno unificati, ma tutti i servizi di messaggistica saranno gestiti in modo più intelligente. Il servizio darà la possibilità di avviare conversazioni con i propri contatti direttamente dalle Live Folders tramite le applicazioni utilizzate in precedenza: ad esempio le Live Folders ci fanno visualizzare i contatti con i quali abbiamo parlato (tramite Gmail, SMS, Hangouts od altro) e, selezionando quei contatti, potremo parlare con essi attraverso le applicazioni utilizzate.
  • Messaggistica più sicura
  • Screencasting universale
  • Facile accesso ai Temi
  • Gallery ++
  • Launcher ++

Alcune funzioni, come ad esempio le Live Folders, sono già disponibili nelle ultime ROM Nightly rilasciate dal team, mentre non si ha una data certa di quando le nuove ROM saranno disponibili al download sia da parte di utenti esperti che da parte di utenti meno esperti.

Come la trovate questa scelta di CyanogenMod di realizzare due tipi diversi di custom ROM? E quale delle due installereste sul vostro dispositivo?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • animal77

    Come si attiva sto love folders

  • Il Vise

    Senza permessi di root??? EEEEH?? QUESTA E’ FOLLIA!!! O_O

    • Bremb0

      non senza ma semplicemente non abilitati! puoi sempre abilitarli ovvio

  • Virgilio

    E x samsung galaxy next turbo?

  • Cristian

    pro edition a pagamento?

    • Gabriele Profita

      Ho paura che finirà così!
      Ma del resto per fortuna a me quella che interessa è la community edition ;-)

  • antoniotod81

    Peccato che per il note 2 non c’è il supporto s-pen :(

  • Matusz Migiel

    IO sto solo aspettando l APP android per scaricarsi le ROM per il dispositivo.

    • Marco

      Se intendi l’installer è già presente. :)

      • Matusz Migiel

        Sul play store? :DD

        • Marco

          SìSì, da tempo anche. :P E’ disponibile solamente in Beta però, quindi devi entrare prima nella Community di Google Plus sennò non puoi scaricarla.

          • Matusz Migiel

            aha.. allora devo aspettare un’pò ;D.perchè per adesso non sarà compatibile con tutti i dispositivi

          • Marco

            Che dispositivo hai?

          • Matusz Migiel

            Non di certo nexus 4 ;D ho Sony xperia U e nexus 72013

          • Marco

            Non so se hanno aggiunto il Nexus 7 2013 di recente, ma inizialmente nessuno dei due era compatibile. :(

          • Matusz Migiel

            Vediamo cosa succederà tra qualche mese ;)

          • CryllezZ aka GEKTHEBOSS

            Xperia U non verra supportato mentre il nexus si!

          • Nicola Giannone

            Come posso entrare nella community di google?

          • Marco
  • Pingback: CyanogenMod annuncia due tipi diversi di ROM: “Community Edition” e “Pro Edition”()

Top