Redmi K20 vola su AnTuTu Benchmark, intanto arrivano nuove conferme sullo Snapdragon 855

Redmi K20 vola su AnTuTu Benchmark, intanto arrivano nuove conferme sullo Snapdragon 855
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/05\/redmi-k20-pro.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/05\/redmi-k20-pro-460x259.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/05\/redmi-k20-pro-635x357.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/05\/redmi-k20-pro.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/05\/redmi-k20-pro.png"}, "title": "Redmi K20 vola su AnTuTu Benchmark, intanto arrivano nuove conferme sullo Snapdragon 855" }

Redmi K20, il primo vero top di gamma del brand nato da una costola di Xiaomi nonché uno degli smartphone più chiacchierati delle ultime settimane, ha appena dimostrato di che pasta è fatto su AnTuTu Benchmark, nel frattempo sono arrivate nuove conferme su una sua caratteristica per la verità certa ormai da mesi: il suo cuore pulsante è la potente Mobile Platform Qualcomm Snapdragon 855.

Appena due giorni fa il General Manager di Redmi Lu Weibing aveva confermato ufficialmente che lo smartphone si chiamerà K20, illustrando peraltro il ragionamento alla base di questa scelta. Il dispositivo, in coppia col suo fratello più premium K20 Pro (le differenze tra i due ancora non sono chiare), è atteso al lancio in Cina in tempi relativamente brevi, sebbene una data certa non sia stata ancora comunicata. Adesso, ad accrescere ulteriormente la curiosità di fan e appassionati, lo stesso dirigente ha condiviso sulla propria pagina Weibo, la più popolare piattaforma social cinese, uno screenshot che mostra il punteggio ottenuto da Redmi K20 su AnTuTu Benchmark.

Come potete vedere dall’immagine riportata qui sopra, lo smartphone, identificato con il nome in codice Raphael, ha conquistato ben 458.754 punti su AnTuTu 7.3.0, un punteggio da primato che gli permette di scavalcare il più blasonato cugina Xiaomi Mi 9, da mesi re incontrastato della piattaforma. Addirittura Redmi K20 riesce a mettere in riga i più recenti smartphone da gaming, dal Black Shark 2 di casa Xiaomi a quel Red Magic 3 che si avvicina ai mercati europei forte dei suoi 437.524 punti.

Appare evidente, a questo punto, che il flagship di Redmi si servirà di un avanzato sistema di raffreddamento, che avrà il compito di tenere a bada le temperature garantendo massime prestazioni nei benchmark come nell’utilizzo vero e proprio. Xiaomi aveva usato la tecnologia LiquidCool già sul POCOPHONE F1 lo scorso anno, la tecnologia a bordo di Redmi K20 potrebbe costituirne un’evoluzione.

Intanto Redmi K20, che dovrebbe arrivare nelle colorazioni Red, Blue e Carbon Fiber, potrà ufficialmente contare sullo Snapdragon 855 di Qualcomm. Il co-fondatore e vicepresidente di Xiaomi De Liu ha infatti pubblicato su Weibo il poster che vedete qui sopra.

Fonte: Mysmartprice
Condividimi!