Wiko Watch, lo smartwatch che non ti aspetti

Wiko Watch, lo smartwatch che non ti aspetti
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/03\/Wiko-Watch.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/03\/Wiko-Watch-460x287.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/03\/Wiko-Watch-620x387.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/03\/Wiko-Watch.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/03\/Wiko-Watch.jpg"}, "title": "Wiko Watch, lo smartwatch che non ti aspetti" }

Prima che vi lasciate andare a facili entusiasmi, sappiate che la definizione smartwatch è tirata per le orecchie, nel caso di Wiko Watch. È effettivamente difficile inserirlo in una categoria dove troviamo modelli affermati come LG G Watch R ma anche nuove entry come Huawei Watch.

Wiko Watch sembra un comune orologio analogico dotato di una rotella di controllo e due pulsanti a pressione. Non ci sono schermi LCD per mostrare le informazioni provenienti dallo smartphone, iOS o Android, ma un semplice sistema a LED.

Wiko Watch rientra certamente nella categoria degli activity tracker grazie alla funzione pedometro. La batteria è certamente il punto forte di Wiko Watch, visto che garantisce 6 mesi di autonomia alla parte tracker e 4 anni di autonomia alla sezione dell’orologio tradizionale. Non sono ancora stati comunicati né la disponibilità né il prezzo che, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbe aggirarsi intorno ai 100 euro. Vi terremo aggiornati su Wiko Watch nel corso delle prossime settimane.

Via