Samsung condannata a pagare 15 milioni di dollari per violazione di brevetti

Samsung è ancora una volta invischiata in una guerra di brevetti, stavolta a causa di una controversia con Rembrandt Technologies Wireless LP.

Il tribunale di Harrison County ha condannato l’azienda coreana al pagamento di una multa pari a 15,7 milioni di dollari per aver creato e venduto dispositivi con sub-protocollo EDR (Enhanced Data Rate) Bluetooth, proprietà della succitata azienda.

I legali di Samsung hanno provato a dimostrare l’insussistenza del brevetto, ma la giuria ha ritenuto poco convincenti le prove portate in tribunale dai coreani; alla sentenza hanno seguitato parole al vetriolo da parte dei legali nei confronti di Rembrandt Technologies Wireless LP:

24mila aziende ritengono che la tecnologia Bluetooth dovrebbe essere condivisa gratuitamente. Rembrandt non è tra quelle e se ne sta approfittando

Samsung non è nuova a guai giudiziari del genere, resterà famosa per sempre la querelle con Apple per la violazione volontaria di brevetti, culminata in una maxi ammenda da 1 miliardo di dollari, comminatagli dal tribunale di San Josè in California.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top