PosteMobile lancia Creami Duo, l’offerta per condividere i credit tra due SIM

PosteMobile lancia Creami Duo, l’offerta per condividere i credit tra due SIM
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/11\/apn-postemobile.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/11\/apn-postemobile-460x233.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/11\/apn-postemobile-635x321.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/11\/apn-postemobile.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/11\/apn-postemobile.jpg"}, "title": "PosteMobile lancia Creami Duo, l’offerta per condividere i credit tra due SIM" }

PosteMobile nell’ultimo periodo sta lanciando delle offerte quantomeno originali, con le quali si può personalizzare a proprio piacimento gli estremi della promozione mensile. Oggi nasce Creami Duo, la tariffa per coloro che vogliono (per comodità o necessità) utilizzare due SIM distinte e spendere poco.

PosteMobile infatti ha strutturato la suddetta offerta in modo che all’acquisto della prima SIM (costo 5€ con altrettanto credito telefonico) ci venga comunicato il codice per attivare la seconda (costo 15€ con 15€ di traffico incluso). Da quel momento in avanti, i credit della tariffa (sì, non si parla più di minuti, SMS e giga, ma di credit: 1 credit corrisponde ad 1 SMS oppure ad un minuto di chiamata oppure ad 1 mega di traffico) potranno essere condivisi dai due titolari delle schede telefoniche.

PosteMobile ha previsto tre diversi pacchetti: quello da 2000 credit, quello da 4000 e quello da 6000 (entrambi attivabili da nuovi clienti, anche in possesso di partita IVA, entro il 2 aprile 2016, salvo proroghe). I costi mensili (con addebito ogni 30 giorni) sono rispettivamente di 15€, 20€ e 25€.

PosteMobile sta evidentemente continuando a proporre offerte interessanti per acquisire un numero sempre più elevato di clienti, a scapito degli altri gestori (che a volte ricorrono addirittura al tribunale). E’ indubbio che Creami Duo possa essere vantaggiosa per una certa categoria di utenti, ma solo il tempo potrà decretare l’eventuale successo dell’iniziativa.

Via