Nel 2018 cadranno i blocchi regionali per i servizi di streaming in Europa

Continuano gli sforzi da parte dell’Unione Europea per abbattere le tante barriere ancora presenti in Europa. Dopo il roaming telefonico, toccherà ai servizi di streaming che a partire dal prossimo anno non saranno più soggetti ai blocchi regionali.

Le nuove regole dovrebbero entrare in vigore nei primi mesi del 2018 e a quel punto servizi come Netflix e Amazon Prime Video saranno accessibili ovunque, a patto di rimanere all’interno dell’Unione Europea. Attualmente un utente italiano che sottoscrive un abbonamento a Netflix, ad esempio, non è in grado di accedere a tutti i suoi contenuti qualora si recasse in vacanza nel Regno Unito, a causa dei blocchi imposto.

Le nuove normative andranno a “colpire” i servizi di streaming audio e video, molti dei quali sono limitati ad un uso domestico, solitamente basato sull’indirizzo IP utilizzato per l’accesso. Questo non significa ovviamente che Netflix e affini saranno costretti a offrire la stessa libreria di titoli in tutta Europa.

Ci sono ancora alcuni aspetti da chiarire, soprattutto nel caso di account multiutente, ma ci sono ancora diversi mesi affinché anche questi dettagli vengano risolti. Abbiamo preso Netflix come esempio ma le nuove norme riguarderanno qualsiasi servizio di streaming, sia esso musicale, video o dedicato ai videogiochi.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • beccher

    Ora come ora Netflix funziona in qualsiasi parte del mondo con il tuo abbonamento. L’unica differenza se sei lontano da casa e’ che accedi al catalogo del paese in cui ti trovi (con tutti i vantaggi e svantaggi del caso).
    Se venisse tolto il blocco regionale in europa le possibilita’ sono 2:
    1) Un unico catalogo per tutta l’europa
    2) La possibilita’ di accedere al catalogo del tuo paese da un qualsiasi altro paese dell’europa.
    Ovviamente la differenza tra i due e’ enorme. E suppongo anche che la soluzione 1 (decisamente la migliore) non sara’ quella che viene implementata.
    Certo l’unione europea sta cercando di andare verso la definizione, da tutti i punti di vista, di un unico “paese” ma siamo ancora lontani dall’esserlo…
    Basta vedere il roaming dati (che forse verra’ veramente tolto) ed i vari negozi amazon nazionali (con addirittura l’impossibilita’ di spedire alcuni oggetti in italia se compero ad esempio in francia…)

  • Manuelicata

    Riesco benissimo a guardare i contenuti Americani senza VPN.
    Ad esempio House of Cards, addirittura in Italiano.
    Per chi pensa che cambiare lingua sia una cosa pallosa… C’è di peggio 😉

  • Alex

    Quando si parla di Unione Europea, le buone notizie sono sempre al futuro, col condizionale e regolarmente smentite dai fatti (vedi notizie di 2 anni fa sul roaming… tutt’oggi attuali perché non hanno fatto nulla di quanto sbandierato). Ci crede ancora qualcuno?

  • giuseppe

    Il Regno Unito non è uno stato dell’unione europea, esempio sbagliato?

    • Devis

      Il regno unito fa parte dell’unione europea anche se non ha adottato l’euro,altrimenti il referendum brexit cosa l’hanno fatto a fare? Anche se ha vinto il si per uscire dall’europa ci vorra ancora molto tempo probabilmente qualche anno… esempio giusto

      • Maury

        Per uscire bene dall’Europa ci metteranno tanto quanto ci metteranno a togliere i blocchi regionali… Quindi l’esempio nn era il massimo ma tanto serviva solo a chiarire la meccanica quindi ok dai

  • Static

    “Attualmente un utente italiano che sottoscrive un abbonamento a Netflix,
    ad esempio, non è in grado di accedere a tutti i suoi contenuti qualora
    si recasse in vacanza nel Regno Unito, a causa dei blocchi imposto.”

    Eh
    solo che dopo l’abbattimento del blocco regionale questa particolare situazione rimarrà uguale, lol

    • Devis

      Em no perchè è proprio quel blocco che andranno a togliere per rendere l’europa una “regione ” unica senza confini tra le varie nazioni

      • Static

        “Le nuove regole dovrebbero entrare in vigore nei primi mesi del 2018 e a quel punto servizi come Netflix e Amazon Prime Video saranno accessibili ovunque, a patto di rimanere all’interno dell’Unione Europea.”

Top