In attesa dell’evento Galaxy Unpacked del prossimo mese, in Rete continuano a susseguirsi le anticipazioni su quelle che potrebbero essere le principali caratteristiche di Samsung Galaxy Z Fold6.

E così nelle scorse ore è stata pubblicata quella che potrebbe essere la scheda tecnica del nuovo smartphone pieghevole del colosso coreano (il condizionale è d’obbligo, non essendovi garanzie di attendibilità).

La presunta scheda tecnica di Samsung Galaxy Z Fold6

Stando a tale leak, Samsung Galaxy Z Fold6 dovrebbe poter contare su un display interno Dynamic AMOLED 2X da 7,6 pollici con risoluzione QXGA+ (2.160 x 1.856 pixel) e refresh rate da 1 a 120 Hz mentre quello esterno dovrebbe essere da 6,3 pollici, con risoluzione HD+ (2.376 x 986 pixel) e refresh rate da 1 a 120 Hz. Entrambi gli schermi dovrebbero supportare S Pen.

Ad animare lo smartphone troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen 3 (con 1 core primario Cortex-X4 a 3.39 GHz), supportato da 12 GB di RAM LPDDR5X e 256 GB, 512 GB o 1 TB di memoria di archiviazione.

Passando al comparto imaging, la fotocamera principale dovrebbe vantare un sensore primario da 50 megapixel (f/1.8), un sensore ultra grandangolare da 12 megapixel (f/2.2) e un teleobiettivo da 10 megapixel con zoom ottico 3x (f/2.4). La fotocamera frontale dovrebbe fare affidamento su un sensore da 10 megapixel (f/2.2) e su un sensore sotto il display da 4 megapixel (f/1.8).

Tra le altre caratteristiche non dovrebbero mancare il supporto Dual SIM, le connettività Wi-Fi 6, Bluetooth 5.3 e USB Type-C, il supporto eSIM, una batteria da 4.400 mAh, dimensioni pari a 153,5 x 68,1 x 12,1 mm (da chiuso) o 153,5 x 132,6 x 5,6 (da aperto) e un peso di 239 grammi.

In sostanza, nel caso in cui queste caratteristiche dovessero essere confermate, ci troveremmo di fronte ad un piccolo miglioramento rispetto a Samsung Galaxy Z Fold5, senza colpi di scena o rivoluzioni.

Basterà a giustificare il paventato aumento dei prezzi?