Il nuovissimo smartphone Google Pixel 7a ha ottenuto degli ottimi punteggi nei test effettuati da una nota piattaforma per quanto riguarda il display e il comparto fotografico. Ecco i punteggi, i pro e i contro secondo DxOMark.

Per quanto riguarda le prestazioni della fotocamera, il punteggio di 133 raggiunto da Google Pixel 7a è alla pari con quello degli smartphone che costano il doppio o anche di più, come iPhone 14 e iPhone 14 Plus, Samsung Galaxy S23 e Galaxy S23 Plus.

Secondo la piattaforma il nuovo smartphone Google impressiona per i colori naturali e per l’ottimo bilanciamento del bianco nelle foto, un’efficace stabilizzazione video, una buona esposizione in foto e video, autofocus rapido e stabile, stima precisa della profondità in modalità bokeh e un ampio campo visivo con l’obiettivo ultra grandangolare.

I contro sono particolarmente evidenti nei video in condizioni di scarsa illuminazione, nella limitata profondità di campo, negli artefatti visibili nei video e negli effetti di fusione nelle foto.

Per quanto riguarda le prestazioni del display, il punteggio di 140 colloca Pixel 7a in cima alla classifica di fascia alta e addirittura davanti a Google Pixel 7 e iPhone 14 e anche alla pari di iPhone 14 Plus e Huawei Mate 50 Pro.

Secondo DxOMark Google Pixel 7a si distingue per una buona riproduzione dei colori in tutte le condizioni di illuminazione, una riproduzione fluida nei videogiochi e durante la navigazione in Internet e una buona gestione dei cali di frame nei video.

I punti deboli si manifestano in condizioni di bassa luminosità durante la visualizzazione di immagini all’aperto, nella mancanza di dettagli nei toni più scuri durante la riproduzione di video HDR10 e nella presenza di effetti arcobaleno durante la visione da una posizione angolata.

Leggi anche: Migliori smartphone Google, ecco quali Pixel comprare ad Maggio 2023