L’ultima versione di WhatsApp Beta ha introdotto una nuova funzione che permette agli utenti di evitare che alcuni messaggi scompaiano automaticamente dalla cronologia della chat quando la funzione dei messaggi effimeri è attiva. La nuova funzionalità è disponibile in versione di test sia su Android che su iOS.

WhatsApp Beta si aggiorna quindi alla versione 2.24.5.3 su Android e introduce una funzione che era trapelata già in una precedente beta qualche giorno fa ma che non era ancora possibile utilizzare: si tratta dei messaggi conservati, ossia tutti quei messaggi che è possibile selezionare come importanti in modo che non scompaiano dopo un determinato periodo di tempo quando è attiva la funzione dei messaggi effimeri.

Come funzionano i messaggi conservati di WhatsApp

Per conservare un messaggio anche dopo la scadenza basterà selezionare quello desiderato e cliccare su “Mantieni” dal menu a scomparsa. Il messaggio in questione verrà evidenziato con l’icona di un segnalibro e resterà nella conversazione anche dopo la scadenza (diversa a seconda del periodo di tempo selezionato per ogni determinata conversazione). Sarà possibile trovare anche un elenco di tutti i messaggi evidenziati in questo modo all’interno della sezione “Messaggi conservati” presente nelle impostazioni.

WhatsApp ha però pensato anche a delle limitazioni nell’utilizzo di questa funzione: non è possibile infatti mantenere messaggi inviati da più di 30 giorni, mentre nel caso di conversazioni di gruppo soltanto gli amministratori o chi è stato delegato alla modifica delle informazioni del gruppo può provvedere a selezionare quali messaggi conservare.

Come installare l’ultima versione di WhatsApp Beta

Se desiderate provare in anteprima le novità di WhatsApp per Android potete iscrivervi al programma beta attraverso il Google Play Store registrandovi nella pagina dedicata a questo indirizzo. In alternativa potete procedere al download e all’installazione manuale del file APK dirigendovi su APKMirror cliccando qui.