Huawei corre nonostante le tensioni: al 25 dicembre saranno 200 milioni gli smartphone spediti nel mondo

Huawei corre nonostante le tensioni: al 25 dicembre saranno 200 milioni gli smartphone spediti nel mondo
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/Huawei-Shipments-2018.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/Huawei-Shipments-2018-460x257.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/Huawei-Shipments-2018.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/Huawei-Shipments-2018.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/Huawei-Shipments-2018.png"}, "title": "Huawei corre nonostante le tensioni: al 25 dicembre saranno 200 milioni gli smartphone spediti nel mondo" }

Da un Nova all’altro. Era luglio, e faceva caldo in Italia, quando il CEO di Huawei, Yu Chengdong, annunciava Nova 3 contestualmente al numero di smartphone spediti nei primi sei mesi dell’anno: 100 milioni di unità destinate ai consumatori di tutto il mondo.

È dicembre, e fa decisamente freddo in Italia alle porte del Natale, quando Huawei annuncia Nova 4 e a margine aggiorna consumatori e investitori sul totale delle spedizioni: saranno 200 le milioni di scatole Huawei distribuite nel mondo entro il 25 dicembre 2018.

Un risultato senz’altro notevole alla luce del momento storico che sta vivendo la compagnia di Shenzhen, che vede al centro di ogni ordine del giorno la vicenda americana legata alla figlia del fondatore nonché Chief Financial Officer dell’intero gruppo cinese Sabrina Meng Wanzhou, arrestata in Canada e rilasciata su cauzione.

Wanzhou dovrà presenziare in tribunale a febbraio per chiarire i contorni di una vicenda che ha inasprito le relazioni già difficili tra Nord America e Cina. Inoltre, Huawei ha svelato che dal 2016 a ora ha venduto oltre 60 milioni di smartphone della serie Nova e che nel 2019 conta di spedire fino a 250 milioni di smartphone, quindi circa 50 milioni in più.

Fonti: Gizmochina, Gizmochina, Gizmochina
Condividimi!