Ecco come funziona la doppia fotocamera posteriore di Huawei Honor 6 Plus

Dopo aver saputo che Huawei Honor 6 Plus non arriverà ufficialmente in Europa, torniamo a parlare del nuovo flagship di Huawei, in particolare della sua doppia fotocamera posteriore da 8MP. I primi scatti di prova mostrati da Huawei mostrano degli ottimi risultati, soprattutto in scarse condizioni di illuminazione. La domanda che sorge spontanea è: Huawei usa un sistema di otturatori con diverse aperture? Non sembra molto realistico, quindi il merito va ad un algoritmo intelligente che riesce a elaborare il segnale proveniente da entrambe le fotocamere posteriori.

Il software utilizzato da Huawei Honor 6 Plus simula diverse aperture del diaframma, in una gamma che va da f/0,96 a f/16, il tutto controllabile attraverso uno slider che permette di scorrere tra i vari livelli, con un’anteprima istantanea del cambiamento della profondità di campo. Potrete addirittura selezionare la messa a fuoco e l’apertura del diaframma dopo aver scattato la foto.

Tecnicamente le due fotocamere sono dotate di sensore da 8MP, con la fotocamera primaria dotata di autofocus ed apertura focale F/2.0, mentre la secondaria ha il fuoco fisso ed un apertura f/2.4, quindi il trucco dell’apertura variabile è ottenuto unicamente via software. Per ottenere questo risultato, Huawei utilizza un processore ISP dedicato sul quale la compagnia cinese afferma di aver lavorato per due anni.

La fotocamera a fuoco fisso cattura un’immagine piatta, con poca profondità di campo, mentre l’altra può mettere a fuoco gli oggetti vicini. Inoltre Huawei riesce ad utilizzare tempi di esposizione diversi sulle due fotocamere, ottenendo immagini molto più dinamiche. In questo modo anche l’acquisizione di foto in formato HDR è molto più veloce, essendo necessario un solo scatto.

Un’altra cosa interessante è stata la decisione di Huawei di generare un’immagine a 13MP partendo dalle due a 8MP, riuscendo ad ottenere un risultato molto valido. Ovviamente le due fotocamere riescono anche a catturare foto stereoscopiche in 3D. Speriamo che Huawei sappia migliorare il proprio software, eliminando alcuni artefatti visibili nei primi scatti di prova.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Diamen91

    è indietro huawei…i peperoncini si potevano già contare con l’iPhone 4 ;)

    • gianlucaalfa

      +1 per la citazione ;)

  • Julian Ramirez

    Belle le due fotocamere mi pare che uno smartphone mi pare un LG 3D avesse anch’esso 2 fotocamere e facessero le foto 3d

    • Paride

      Anche htc evo 3d

    • Igor Mishin

      Sì ma qua la doppia fotocamera serve a tutt’altro

  • Pingback: Ecco come funziona la doppia fotocamera posteriore di Huawei Honor 6 Plus - RSS News.it()

Top